Calendario, molte incognite: niente Napoli alla prima, ma quando si gioca?

Calendario, molte incognite: niente Napoli alla prima, ma quando si gioca?

Il sorteggio potrebbe rinviare l’esordio della Fiorentina

di Redazione VN
Iachini

Il calendario del massimo campionato italiano 2020-2021 verrà sorteggiato oggi, con una cerimonia in live streaming della durata di non più di 10 minuti visibile a partire da mezzogiorno sul canale Youtube della Serie A. La Gazzetta dello Sport e La Nazione forniscono informazioni in merito. Dato che la Fiorentina ha esordito l’anno scorso contro il Napoli, non potrà incrociare di nuovo i partenopei, ma per il resto niente veti, anche perché all’ultima dello scorso campionato, esattamente un mese fa, l’avversario è stato la SPAL retrocessa. Un’ulteriore incertezza è data dal giorno in cui la Fiorentina scenderà in campo per la prima giornata: se al momento l’inizio della competizione è fissato per il weekend del 19 settembre, pescando una fra Inter e Atalanta (e forse Spezia, visto che i liguri neopromossi hanno giocato fino a oltre metà agosto, come le due nerazzurre) la Fiorentina affronterebbe la prima giornata il 30 settembre.

Per il resto, niente derby di nessun tipo alla prima giornata, all’ultima e nei turni infrasettimanali feriali, e in ogni caso non più di un derby a giornata; le squadre che giocano Champions ed Europa League non potranno incontrarsi nei turni posti in mezzo alle due competizioni; sei turni infrasettimanali (il primo a dicembre) e tre soste per le Nazionali (11 ottobre, 15 novembre e 28 marzo. Sosta natalizia dal 24 dicembre al 2 gennaio, ultima di campionato il 23 maggio. E la Coppa Italia? Via il 23 settembre, finale il 19 maggio. Tutto in 8 mesi.

SI SBLOCCA LO STADIO? LA PROPOSTA DI RENZI TROVA CONSENSI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy