Calcio dilettantistico (e non solo) a rischio: un sacrificio per evitare di chiudere le scuole

Nei prossimi giorni dovrebbe uscire un nuovo Dpcm

di Redazione VN
Giuseppe-Conte-calcio

Nella notte il Governo ha discusso con i capi delegazione dei vari partiti il contenuto del prossimo Dpcm che dovrebbe entrare in vigore nei prossimi giorni per contenere l’aumento dei contagi. Una via che però non dovrebbe prevedere lockdown, visto che i “cittadini sono stanchi”.

Come riporta il Corriere della Sera, per quanto riguarda lo sport è probabile una stretta sugli sport di contatto di base e a livello agonistico gestiti da società dilettantistiche. Un sacrificio che consentirebbe di mantenere aperte le scuole. Si discute anche sulla possibilità di una nuova chiusura per piscine, palestre e circoli, oltre che la stretta su eventi e manifestazioni pubbliche, la serrata provvisoria dei negozi non essenziali e delle sale da gioco.

INTANTO LA PRIMAVERA GIOCA… A TENNIS: RIVIVI LA GOLEADA AL CAGLIARI

Ministro della salute
(Photo by Franco Origlia/Getty Images)
1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Valdemaro - 6 giorni fa

    Scuola e sport giovanile non si devono toccare!
    Lasciate in pace i nostri ragazzi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy