Brividi contro la Spal: servirà una gara diversa da quella di Bologna

Brividi contro la Spal: servirà una gara diversa da quella di Bologna

La Fiorentina non può permettersi di non vincere contro la Spal

di Redazione VN

Fiorentina, è un bivio”, “Brividi contro la Spal. Più coraggio (e idee) per vincere“. Titola così La Nazione in riferimento alla partita contro la squadra emiliana, partita che la Fiorentina non può permettersi di non vincere. Riportiamo una parte dell’articolo:

Non solo per la classifica, che immalinconisce assai, è importante capire se la Fiorentina riuscirà a cambiare ritmo con i piedi e la testa, perché oggi contro la Spal servirà una prestazione completamente diversa rispetto a quella di Bologna. Laggiù la Fiorentina giocò in modo chiuso e vintage (possesso palla ridotto al 28 per cento, quasi un record di passività in tema di costruzione) mentre oggi dovrà prendersi tutte le responsabilità del caso. Come dice chi se ne intende, «dovrà fare la partita». E che partita servirà alla Fiorentina che da novembre a oggi ha messo insieme solo 3 punti su 24 (ultima vittoria il 30 settembre contro il Sassuolo), perdendo cinque gare su otto e per strada anche un allenatore.

Iachini: “Con la Spal come se fosse la Juve. Ecco cosa penso di Cutrone”. E su Chiesa…

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ottone - 5 mesi fa

    Deprimente a dirsi ma oggi o la va o la spacca. Se non si vince finiamo risucchiati tra le ultime e non se ne esce più sino a fine stagione. Ma ciò che preoccupa di più è questo lento ma inesorabile scivolamento verso la terza fascia. Quella delle squadre che stazionano nella zona salvezza, e ci rimangono. Vedi Bologna, ad esempio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ilRegistrato - 5 mesi fa

    Servono sette punti in tre partite. Due vittorie contro Spal e Genoa in casa, un punto a Napoli. Con l’Atalanta in coppa Italia per me va bene anche che giochino le riserve, la Fiorentina non puo’ certo ambire alla coppa e dunque meglio salvare il salvabile in campionato. L’unico obiettivo realistico per questa stagione ormai e’ cercare di fare un girone di ritorno senza essere invischiati nella lotta per non retrocedere e dunque vincere quelle cinque o sei partite contro le squadre di bassa classifica e racimolare un po’ di puntarelli qua e la’ contro le altre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. violaebasta - 5 mesi fa

    Serve vincere e basta; giocando bene o giocando male non importa altrimenti la classifica si farà tragica considerando che il prossimo turno giocheranno a Napoli e li sarà molto difficile fare punti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jameslabriexxx - 5 mesi fa

      Ha pure perso ieri….

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy