Betti: “In viola ho vinto scudetti e Viareggio. Contento di aver ritrovato Pioli”

“Scelsi di venire a giocare nella Fiorentina quando avevo 12 anni, nonostante mi avessero cercato anche Torino e Empoli”

di Redazione VN

Sul Corriere Fiorentino troviamo un’intervista a Emiliano Betti, preparatore dei portieri della Primavera viola, nonché ex giocatore della Fiorentina negli anni ’90. Alcuni passaggi:

Scelsi di venire a giocare nella Fiorentina quando avevo 12 anni, nonostante mi avessero cercato anche Torino e Empoli. A Egisto Pandolfini devo tutto, ma devo dire grazie anche a Leonardo Costagliola e a Claudio Piccinetti. Qua ho vinto scudetti, un Viareggio e vissuto due presidenze diverse. Ho visto all’opera Baggio e Batistuta, sono contento di aver ritrovato Pioli. Preparatore? Ho iniziato grazie a Maurizio Niccolini, poi ho conosciuto Vincenzo Vergine. Insieme a Corvino mi ha richiamato in estate dandomi la possibilità di rientrare e l’ho colta al volto

 

vnconsiglia1-e1510555251366

Cataldi, si decide domenica: incontro Lazio-Fiorentina anche sul mercato

Stadio: Badelj-Firenze, quale futuro? I nomi per la sostituzione

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy