Bernardeschi in bilico: ora Juventus, Inter e Chelsea ci provano davvero

Bernardeschi in bilico: ora Juventus, Inter e Chelsea ci provano davvero

Tutto ruota intorno al numero 10 viola. Trattare i rinnovo appare un’impresa sempre più difficile e allora la società spera in un’asta tra Italia e Inghilterra

di Redazione VN

Ampio spazio dedicato al mercato viola anche su La Repubblica. Come sottolinea Benedetto Ferrara, molto dipenderà dal futuro di Federico Bernardeschi, ma non c’è molta fretta, la Fiorentina sa benissimo che trattare il rinnovo col giocatore è molto difficile. E intanto le prime offerte per il n°10 viola sono già arrivate. La prima società a farsi viva e a manifestare il proprio interesse è stata la Juventus. La risposta iniziale degli uomini dei Della Valle è stata: alla Juve mai. Ma subito dopo, nelle stanze della società, è nata la corrente dei possibilisti: se la Juventus offre più delle concorrenti, perché no? Al momento è tutto in stand by, anche perché la Fiorentina vorrebbe giocarsi bene le sue carte ed cercare di aprire un’asta. Offerta minima 50 milioni, e se esistono contropartite tecniche all’altezza verranno valutate.

Anche l’Inter ha fatto sapere a Corvino e Cognigni di essere pronta a fare un’offerta per Bernardeschi, ma prima andrà deciso il futuro di Perisic, di cui il carrarino è la prima alternativa in caso di cessione. Per ora l’offerta è ferma a 40 milioni. Pochi. Ma a Milano sostengono che il giocatore abbia già un mezzo accordo con Suning per un quadirennale da 3,5/4 mln all’anno. Piace da pazzi anche a Conte, ma la società inglese per ora non è disposta a fare follie. Cederlo in Premier sarebbe la soluzione migliore per i Della Valle, e Ramadani con il Chelsea ha rapporti strettissimi, così come con la Fiorentina. L’offerta inglese è ferma a 35 milioni. Pochissimi.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. violaebasta - 3 anni fa

    Dai gobbi non ci vaaaaaaaa!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. bati - 3 anni fa

    visto che ai suoi amici ha detto che se ne sarebbe andato via presto da Firenze e che doveva informarsi a come “esportare” la sua nuovissima Porsche è molto probabile che se ne vada al Chelsea.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy