Batistuta, i motivi del ritardo. Oggi è il giorno della verità

Batistuta, i motivi del ritardo. Oggi è il giorno della verità

Ieri è arrivato in ritardo e si è perso la semifinale tra Bianchi e Azzurri, oggi parlerà con la nuova dirigenza: gli scenari per Batistuta

di Redazione VN

Il suo posto in tribuna vip per la semifinale di calcio storico tra Azzurri e Bianchi è rimasto vuoto. Gabriel Batistuta non ce l’ha fatta a raggiungere in tempo piazza Santa Croce per colpa di piccolo ritardo del suo volo, partito nel pomeriggio da Olbia, che lo ha fatto arrivare a Firenze solo nella prima serata di ieri. La Nazione scrive del faccia a faccia chiarificatore con la Fiorentina, che dovrà sciogliere gli ultimi dubbi circa il ritorno di Bati in società: per prima cosa vuole capire se sarà necessario trasferirsi in pianta stabile a Firenze dopo quasi vent’anni: in Argentina c’è un’intera fazenda da portare avanti assieme al padre Osmar, oltre alla tutela dei suoi quattro figli. Il cavillo più grande è però legato al ruolo: pur avendo dato la sua piena disponibilità a stabilirsi in riva all’Arno, l’ex centravanti ha fatto già intendere che non sarebbe conforme alle sue aspirazioni andare a ricoprire una carica di sola facciata.

vnconsiglia1-e1510555251366

Pradè, agenda fitta: c’è da smaltire una rosa di oltre 30 giocatori

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy