Attacco, svegliati: contro il Sassuolo occorre una scossa e tornare al gol

L’ultimo gol segnato da una punta gigliata è quello siglato da Chiesa contro la Spal il 22 settembre scorso

di Redazione VN

Diciannove gol non posson bastare. La Fiorentina deve tornare a segnare, ancora meglio se a farlo sono i suoi attaccanti. Perchè quello che sta mancando alla formazione viola in questo momento è proprio l’apporto dei suoi giocatori offensivi in termini di segnature. Come ricorda il Corriere dello Sport, infatti, l’ultima punta gigliata ad andare in rete è stato Federico Chiesa, contro la Spal, il 22 settembre scorso: 75 giorni fa. Un’eternità per una squadra che abbia un minimo di ambizioni. Questo, nonostante le statistiche non siamo proprio pessime. Là davanti la Fiorentina le occasioni se le crea, ma concretizza poco. Ottava in Serie A per numero di conclusioni (210), settima per tiri in porta (71): occorre realizzare di più. Il Sassuolo, allora, rappresenta un’occasione per ripartire, sia per gli attaccanti che per la squadra in generale, con l’obiettivo, anche, di iniziare a migliorare il proprio ruolino di marcia in trasferta.

Violanews consiglia

E se la Fiorentina prendesse Balotelli a gennaio? I bookmakers ci credono…

Muriel dice no allo Sporting Lisbona, vuole tornare in Italia: la Fiorentina c’è

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy