Ancora due mesi, poi il mercato: ci sarà una profonda trasformazione

Ancora due mesi, poi il mercato: ci sarà una profonda trasformazione

In vista dell’estate, ci sono più addii che conferme in casa Fiorentina

di Redazione VN

Ancora un paio di mesi per onorare il campionato e provare a centrare l’ultimo obiettivo disponibile, l’Europa attraverso la Coppa Italia, poi sarà il mercato a farla da padrone. Se non sarà una vera e propria rivoluzione sarà comunque l’ennesima estate di grandi cambiamenti per la Fiorentina, a cominciare da una squadra destinata a cambiare nuovamente volto. Sia probabilmente nella sua guida tecnica, ma anche e soprattutto sul rettangolo di gioco. Come scrive il Corriere Fiorentino, sono più gli addii che non le conferme a profilarsi all’orizzonte, e se ancora non è dato sapere né chi guiderà la squadra dalla panchina, né chi la costruirà sul mercato, è già chiaro che l’organico subirà una profonda trasformazione. Colpa della mancata crescita di molti, troppi, singoli ma anche dei risultati che non sono arrivati nel corso di una stagione che la dirigenza si augurava diversa. Senza dimenticare un mercato, quello in arrivo, sul quale alcuni giocatori viola sono già tra i più ricercati.

Violanews consiglia

La Curva assicura appoggio a squadra e Pioli fino a Bergamo. Distanze, invece, dalla società

16 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. unial5_10119788 - 9 mesi fa

    Iniziate a non andare allo stadio, questo è un fenomenale cambiamento. Il biglietto è sempre alto rispetto al mediocre spettacolo messo in scena. Vogliono risparmiare? Stadio vuoto, sarebbe uno spettacolo unico al mondo. Sveglia Firenze!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. EnzoViola - 9 mesi fa

      E invece la migliore protesta è riempite lo stadio e fischiare la dirigenza

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-2073653 - 9 mesi fa

    L’importante è non cambiare il magnifico scopritore di talenti mastino del mercato che da anni ci compra fenomeni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. 29agosto1926 - 9 mesi fa

    Se veramente l’obiettivo primario per la tifoseria e cambiare proprietà e, visto che a certe cifre nessuno si fa avanti, il discorso provocatorio di Barsine non è tanto campato in aria. Se veramente si devono mandare via i Della Valle non vedo altra soluzione che vendere i migliori e poi venderla a qualcuno che offra un centinaio di milioni. Io sono favorevole così ci liberiamo dei ciabattini una volta per tutte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Purple Mind - 9 mesi fa

    E quelli cresciuti si vendono

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. bitterbirds - 9 mesi fa

    un altro bel polverone per illudere gli smarriti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Violino - 9 mesi fa

    #dellaballefuoridallepalle

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Julinho - 9 mesi fa

    Che articolo futile. Cosa vuol dire profonda trasformazione? E sono più gli addii delle conferme?
    Ormai è chiaro a tutti.
    Pochi punti ma essenziali.
    Se per adii si parla di tutti i bidoni portati qui da Corvino, Cristoforo, Thereau, Maxi Olivera, Saponara tanto per fare qualche nome, sono certo che ci sarà un bel numero di partenti. Se invece si pansa ai migliori, Chiesa e Veretout in testa, sorge una domanda precisa e secca: con questa dirigenza che ha portato solo bidoni in dose industriale, giovani promesse per la Primavera e prestiti come si pensa di allestire una squadra competitiva che lotti almeno per l’Europa? Se almeno per il prossimo anno non si confermano i migliori, non si cambia allenatore, non si manda via Corvino, non si rafforza con qualche elemento come pensate si possa fare a rinforzare una squadra che lotti con le prime italiane? Si continua a prendere per il cxxo?
    Questo argomento è la manna dei giornalisti da dopolavoro che devono tirare due soldi per il lesso. Quindi senza rispetto alcuno per tifosi e fiorentini in genere ne sentiremo di ogni tipo. E questo non ci qualifica certo.
    Quindi, notizie solo certe, indiscrezioni a zero, notizie false subito smascherate e denunciate come tali, pressioni affinché la Proprietà cambi dalle fondamenta nella stanza dei bottoni, confermi tutti i migliori, paghi i prestiti buoni (Murel e Mirallas per dirne due), aumenti ragionevolmente il monte ingaggi. Altrimenti la Proprietà si giri intorno e ceda. Oggi c’è anche la via della Seta….. qualcuno con il grano che compra c’è, non è difficile.
    Forza Viola!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Mario - 9 mesi fa

    Se cambieremo molto avremo finalmente la risposta direttamente dalla società di quanto di buono fatto in questi due anni, ovvero molto poco tanto da dover cambiare molto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Barsineee - 9 mesi fa

    avete tutti perfettamente ragione. Se non si cambia dirigenza e soprattutto proprietà è TUTTO INUTILE. Vendere Chiesa per 100 Milioni e il costo della Fiorentina cala a 150. Via Veretout, Simeone, Milenkovic, Biraghi, Benassi, Laurini, Lafont, Muriel (vale sicuramente più dei 13 milioni di riscatto, se no lasciarlo al Siviglia), vendere subito i nuovi acquisti di giugno. Secondo me si arriva sui 50 milioni. A quel punto arriva la parte più difficile con una serie di vendite da qualche milioncino e bisogna proprio arrivare all’osso fino a Montiel e Vlahovic e via giu giu fino al Centro Sportivo. Quando finalmente siamo arrivati a 250 milioni e sono tutti incassati e presi dalla proprietà, finalmente chiavi al Comune di Firenze e via si cambia dirigenza e basta mediocrità!!! Non vedo l’ora! Dai su, bisogna tutti tifare affinchè questo accada prima possibile!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user - 9 mesi fa

      Grandissimo!Prendiamo dalle tue labbra!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Puerto Rico Viola - 9 mesi fa

        Argomento di chi non capisce una c***o di affari, aziende e organizzazioni sportive. Chiacchere da bar da un lenzuolaio qualsiasi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Gasgas - 9 mesi fa

    Se resta Corvino non cambierà nulla, solo mediocrità ci può attendere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. filippo999 - 9 mesi fa

    ” sarà il mercato a farla da padrone “….
    “risultati che non sono arrivati nel corso di una stagione che la dirigenza si augurava diversa “…………..la comicità migliore è sempre quella involontaria .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. IBBRA - 9 mesi fa

    tutto inutile, se non si cambia dirigenza e sopratutto proprietà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 9 mesi fa

      Speriamo di vendere

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy