AAA Cercasi disperatamente: ultima chance per vincere in casa e salvarsi

La Fiorentina deve vincere in casa e garantirsi la presenza nel prossimo campionato di A

di Redazione VN

Nel girone di ritorno la Fiorentina non ha mai vinto in casa. In trasferta i tre punti mancano da tre mesi, Montella ha ottenuto solo un pareggio e tutte sconfitte. Il Corriere dello Sport analizza tutti i numeri del crollo dei viola. Domenica sera contro il Genoa è l’ultima occasione per vincere una partita in casa, risultato importante soprattutto per mettersi al sicuro e disputare anche la prossima stagione in Serie A.

Violanews consiglia

Il caso Fiorentina sconfina in Inghilterra: “Squadra in disordine, sta lottando contro l’umiliazione”

Dalla Spagna: Fiorentina su un attaccante del Porto

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Il viola della Varsilia - 2 anni fa

    Buongiorno cari fratelli viola,ho preferito attendere un giorno prima di esprimere un parere sulla situazione in casa viola che, altrimenti sarebbe stato inevitabilmente condizionato dall’emotività del momento.Provo a fare un’analisi della situazione:Il pesce puzza sempre dalla testa,ma,per cambiare proprietario,ne occorre un’altro che paghi la somma richiesta dall’attuale azionista di maggioranza.I DV restano comunque i principali responsabili,se non altro per la loro inerzia:avrebbero dovuto metterci al faccia;quando in un’azienda le cose non vanno bene,la proprietà convoca il direttore per chiedere conto del suo operato:ho sempre difeso Corvino ma adesso diventa l’imputato numero 1;cos’ha fatto il direttore per evitare questa caduta libera,iniziata con l’anno nuovo?niente!gli addetti alla prima squadra(Cognigni ed Antognoni)hanno cercato di capire il malessere dei giocatori?Il cambio dell’allenatore è stato così traumatico per quest’ultimi?Dal momento che ci tengono a ribadire di essere “professionisti”,come si spiega questa flessione?(non mi pare che gli abbiano ridotto lo stipendio).Voglio sperare che da stasera partano tutti per il ritiro,magari un un posto vicino ai Della Valle,in maniera da essere costantemente stimolati e lontani dalle critiche dei fiorentini.Da parte nostra,domenica riempiamo lo stadio come quando lottavamo per i primi posti,facciamo sentire a questi giovanotti la passione di una città ed il valore aggiunto che Firenze può vantare.Al termine della partita poi,ognuno esternerà le proprie opinioni.Per il futuro,nuovi dirigenti:c’è il viareggino Cinquini libero,che conosce bene l’ambiente ed ha già lavorato in sintonia con Antognoni;quest’ultimo ha grandi capacità a scoprire talenti,dunque cambiamogli ruolo.Per quanto riguarda i giocatori,il direttore deve individuare quelli che si sono meritati la riconferma ed affiancarli con altri giovani della primavera e 2-3 esperti nei ruoli principali.Un ultima considerazione:tempo addietro ero al campo del Capezzano(LU):c’erano ovunque vessilli e stendardi del Milan(ho saputo che sono gemellati):ma cosa si aspetta a perfezionare accordi di collaborazione con le società toscane,in maniera da opzionare le loro “promesse”e “dirottarvi”i nostri esuberi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. bati - 2 anni fa

    Il Corriere dello sport ci illumina invece avvertendoci che domenica è l’ultima occasione per vincere una partitain casa. Ma va?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Gasgas - 2 anni fa

    Ora però basta piangersi addosso, fuori le pal.e e vincere questo cavolo di partita!!!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy