A giugno si cambia: Montella insidia Di Francesco. Ma occhio a D’Aversa (e Faggiano)

A giugno si cambia: Montella insidia Di Francesco. Ma occhio a D’Aversa (e Faggiano)

Oltre a Di Francesco e a un ritorno di Montella, si pensa anche alla scommessa Liverani

di Redazione VN

La Fiorentina lavora già al prossimo allenatore. La rosa dei candidati si è allargata: Montella si è aggiunto a Di Francesco. Il ritorno dell’ex tecnico viola è un’opzione concreta e valutata, si tratta di capire quale ripartenza potrebbe essere immaginata. Scenari diversi accompagnerebbero Liverani, oggi al Lecce. Monitorato anche Semplici, per De Zerbi la concorrenza sarà molto forte, mentre è da non scartare l’ipotesi D’Aversa (Parma). Il suo futuro resta legato a quello del ds dei ducali Faggiano, che potrebbe prendere il posto di Freitas. Lo scrive il Corriere Fiorentino.

Caricamento sondaggio...

Violanews consiglia

E l’opzione Bigica venne scartata per provare a vincere un trofeo in Primavera

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Lapo19 - 6 mesi fa

    Ragazzi venerdì scorso ho parlato con una persona che lavora nel Parma Calcio… ecco, prima che Pioli desse le dimissioni, mi aveva assicurato al 110% che per la prossima stagione i DV volevano l’accoppiata Faggiano (DS) e D’Aversa; per Faggiano era cosa fatta praticamente.
    Tra l’altro vari tifosi gialloblù se ne libererebbero più che volentieri di entrambi per svariati motivi (non hanno un gioco, di Faggiano sul mercato mi hanno parlato di boiate cosmiche ecc…).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. perorin - 6 mesi fa

    montella???!?! hahaha non sapete proprio cosa scrivere eh!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. violaebasta - 6 mesi fa

    Io ne aggiungerei un altro; dal canto dell’arezzo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ziomario - 6 mesi fa

    Se arriva Montella, a meno che non sia impazzito, vuol dire che il panzone del Tavoliere ha fatto le valigie che poi è quello che conta. SFV.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. CippoViola - 6 mesi fa

    Si torna sempre la, molto dipende dal genere di squadra che si costruisce per l’allenatore; se non gli verrà permesso nemmeno di fare scelte e si ritrova ad allenare scommesse sconosciute norvegesi/danesi/francesi/portoghesi/messicane da 2mln l’uno in prestito che non hanno mai visto la serie A la minestra non cambia.
    Se poi ogni 5 di questi 1 risulta buono e te lo vendono tra 2 anni a 20mln allora non c’è nemmeno la minestra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Nicco - 6 mesi fa

    Se dobbiamo prendere D’Aversa tanto vale tenere Pioli sarebbe il continuo della mediocrità , ci vuole un segnale forte di ripartenza, Di Francesco, Montella o Giampaolo il resto è sulla falsa riga di pioli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. L'Omino di Ferro - 6 mesi fa

      D’accordissimo … Il Parma ha il possesso palla più basso della serie A. Accetto di perdere, ma voglio vedere un gioco e non palla lunga e pedalare come con Pioli, il re dei lanci lunghi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. CippoViola - 6 mesi fa

        In realtà nelle ultime gare non abbiamo visto nemmeno il “palla lunga e pedalare”.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy