10 acquisti per una squadra tecnica e veloce: dentro Bennacer, fuori Veretout. Drago promosso

10 acquisti per una squadra tecnica e veloce: dentro Bennacer, fuori Veretout. Drago promosso

Resterà Bartlomiej Dragowski, mentre Alban Lafont andrà in prestito per crescere senza pressione. Ma non è una bocciatura

di Redazione VN
Bennacer

Il collega Massimo Basile, all’interno del suo pezzo su La Repubblica, si concentra sulla Fiorentina che verrà costruita attorno a Federico Chiesa. L’idea è quella di mettere su una squadra tecnica, veloce, brava nel dribbling e capace di accendere il gioco con le verticalizzazioni, composta da un mix di esperienza e gioventù. A centrocampo il primo tassello dovrebbe essere il 21enne algerino (ma nato in Francia) Ismael Bennacer (SCHEDA), regista mancino dell’Empoli capace anche di giocare dietro le punte. Capitolo Borja Valero: l’Inter era disposta a pagare metà del suo ingaggio pur di cedere il giocatore, ma Montella non ha mai fatto il suo nome. Anche Sandro Tonali (SCHEDA) non è un obiettivo: la richiesta di 35 milioni di euro del Brescia è considerata eccessiva.

Daniele De Rossi, invece, è una pista concreta. Il tecnico e Pradè hanno parlato con lui, gli hanno spiegato il progetto, lo considerano un personaggio chiave per guidare la rivoluzione tecnica. Adesso aspettano la sua decisione. Nella strategia fissata nelle riunioni fiorentine, ci sono dieci giocatori nuovi, i primi in attesa a luglio, ma con i veri colpi che arriveranno ad agosto. Tra i giocatori in partenza, Jordan Veretout che, al momento, sembra più vicino al Milan che al Napoli. Nella riunione tecnica è stato sciolto anche il nodo portiere: resterà Bartlomiej Dragowski, mentre Alban Lafont andrà in prestito per crescere senza pressione: non è una bocciatura, il portiere francese è considerato un talento, ma ancora acerbo. CHIESA, IL PIANO DI ROCCO: FASCIA, NUOVA SQUADRA E CONTRATTO. NESSUNA TELEFONATA AL PADRE, ECCO PERCHE’

Lafont con le valigie in mano, la Fiorentina cerca il sostituto. E conferma Dragowski

Veretout, o Napoli o Milan: Pradè incontra le pretendenti. Le possibili contropartite

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ì cignale ve le chiava tutte - 1 anno fa

    Se questi sono i giocatori si è cambiato tutto per non cambiare niente.
    Giornalai

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy