Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

Le reazioni

Frasi razziste, Nardella: “Chiedo scusa a nome di Firenze”. E Renzi gli fa eco

GERMOGLI PH: 24 OTTOBRE 2020

Il sindaco di Firenze: "Chi ieri ha offeso i calciatori del Napoli allo stadio non rappresenta la città e non rappresenta la Fiorentina"

Redazione VN

Il giorno Fiorentina-Napoli è unanime il coro di condanna nei confronti degli insulti razzisti rivolti a fine gara ad alcuni giocatori azzurri, tra i quali Koulibaly, da alcuni 'sostenitori' viola. Tra tutti, vi riportiamo quello del sindaco di Firenze Dario Nardella, queste le sue parole su Twitter: "Victor (Osimhen, ndr), André-Frank (Anguissa, ndr), Kalidou (Koulibaly, ndr): a nome di Firenze vi chiedo scusa. Chi ieri ha offeso i calciatori del Napoli allo stadio non rappresenta la città e non rappresenta la Fiorentina, che ha subito preso le distanze. Negli stadi non c’è posto per l’ignoranza e la stupidità".

Sulla stessa linea d'onda l'ex sindaco di Firenze, ex premier e leader di Italia Viva Matteo Renzi: "Peccato per il 2-1 di ieri. In bocca al lupo al Napoli che quest’anno è veramente impressionante: si vede la sapiente mano del mister Spalletti. Koulibaly è un grande campione, chi lo ha insultato ieri è un piccolo meschino: Firenze condanna il razzismo da sempre. E per sempre".

tutte le notizie di