Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

La Nazione

Vlahovic e non solo. Dalle multe di Cerci al cugino di Vargas, i guai al volante

Vlahovic e non solo. Dalle multe di Cerci al cugino di Vargas, i guai al volante

I problemi dei viola con le proprie auto: le multe di Cerci, l'incidente di Vargas, Ribery "leggermente" oltre il limite. E quella patente...

Redazione VN

L'auto rimossa a Vlahovic dalla Municipale vicino a Palazzo Vecchio è solo l'ultimo episodio che vede protagonisti i giocatori della Fiorentina alle prese con i verbali. Come scrive La Nazione, in passato alle prese col carroattrezzi c'era finito AlessioCerci nel 2010. L'esterno aveva parcheggiato la sua Maserati blu a due passi dal Ponte Vecchio senza permesso. Evitò la rimozione solo pagando la contravvenzione proprio mentre la vettura era già pronta alla rimozione. Sempre l'ex Roma anni dopo si rivolse al giudice di pace di Velletri per impugnare quattro cartelle esattoriali fatte recapitare dal Comune di Firenze, scoprendo che i verbali emessi in due anni furono oltre 60.

Nel gennaio 2011 nei pressi del Poggio Imperiale, Juan Manuel Vargas fu coinvolto in un incidente mentre guidava il cugino. Denunciato per guida in stato di ebbrezza, mentre a multare il peruviano ci pensò la Fiorentina. Altri casi coinvolsero giocatori viola con una patente non valida per l'Unione Europea. Jovetic, Ljajic, Babacar furono costretti a conseguire l'esame per avere un documento valido. Ribery invece non fece una bella figura, con la foto sui social del contachilometri della sua Lamborghini che segnava 182 chilometri orari in autostrada.

 Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images
tutte le notizie di