Violata la clausola di riservatezza, Della Valle irritati con Commisso. Ma la volontà di vendere resta

Violata la clausola di riservatezza, Della Valle irritati con Commisso. Ma la volontà di vendere resta

Della Valle non ha gradito le esternazioni di Commisso: la situazione

di Redazione VN

Ci sarebbe parecchia irritazione attorno a Diego e Andrea Della Valle. I proprietari della Fiorentina sarebbero rimasti infastiditi dall’approccio di Rocco Commisso alla trattativa per l’acquisto del club viola. Secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport, Commisso avrebbe violato la clausola di riservatezza – presente nel contratto preliminare – che imponeva il silenzio su questa operazione fino a ieri mattina alle 7.

Invece, tra dichiarazioni sul calcio italiano e l’evidente presenza di suoi collaboratori al Franchi per Fiorentina-Genoa, Commisso non è sicuramente passato inosservato, e ora la trattativa – che sembrava vicina alla chiusura – si potrebbe riaprire. Per il momento l’affare sarebbe stato rinviato. Non è dato però sapersi se questo dipenda da offerte dell’ultimo minuto (si è parlato del magnate argentino Eurnekian e di due fondi internazionali, del Kuwait e del Qatar).

Quel che è certo, però, è che Commisso non ha intenzione di tirarsi indietro. Nel frattempo, la società ha comunicato ieri di aver fissato un CdA per venerdì 31 maggio. I Della Valle saranno presenti in collegamento telefonico e verrà fatto il punto sulla trattativa con Commisso e con altri interessati al club. La volontà dell’attuale proprietà resta quella di vendere.

Violanews consiglia

Empoli, Corsi imbarazzato: “Traorè è nostro, i documenti della Fiorentina non valgono più nulla”

Barone, toccata e fuga a Firenze. La presenza al Franchi da tempo in agenda

27 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Violaceo - 1 anno fa

    Strano che i dv si siano irritati , sono delle personcine così solari e poco permalose , non l’avrei mai detto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ammazzalavecchiacolgas - 1 anno fa

    Proviamo a ragionarci: perché Comisso avrebbe violato il patto di riservatezza alla vigilia di una partita decisiva per la permanenza in Serie A? Forse avrebbe preferito la retrocessione per risparmiare? Se fosse così non sarebbe un bel modo di presentarsi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. filippo999 - 1 anno fa

      se questo è ragionare forse è meglio astenersi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. bati - 1 anno fa

      è inutile, gliela puoi mettere nei termini più elementari possibili, ma non ce la fanno. Il tasso di analfabetismo funzionale è alle stelle e questa è una grande palestra per chi studia il fenomeno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. filippo999 - 1 anno fa

        e beh sì….ha fatto trapelare tutto per farci andare in serie B e guadagnarci sopra
        nella successiva trattativa…già emessa la sentenza ? Bravo , gioco , partita , incontro . Ma sei sicuro che a quel punto DV avrebbe venduto una Fiorentina in B ?
        Del resto , se il compratore trae vantaggi dalla segretezza della trattativa ,
        allora sarebbe stato a dir poco ingenuo Commisso a spifferare tutto in anticipo ,
        visto che la trattativa non era conclusa…
        Vi create un film , poi cercate di giustificarlo…in questo modo chiunque può
        dimostrare le cose più folli…
        Semplicemente , le notizie escono fuori , come succede sempre in tutte le
        trattative in cui si vendono delle società calcistiche ma non solo…e non è
        nemmeno vero che questo abbia apportato distrazione , anzi , probabilmente ha
        attenuato l’ira del pubblico allo stadio , mentre è stata del tutto ininfluente
        sui calciatori , molti dei quali sicuri di partire in ogni caso…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. bati - 1 anno fa

          Chiediti soltanto il perchè ci fosse una clausola di segretezza che terminava esattamente domenica mattina. La risposta dovrebbe portarti all’unica motivazione possibile . Se non succede amen.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Ammazzalavecchiacolgas - 1 anno fa

          Anche se ti sei fatto un bel film sulle mie motivazioni hai avuto voglia di argomentare e neanche tanto male, era quello che volevo: ragionarci un po’. Non so se DV avrebbe venduto una viola in B, ma di certo Firenze sarebbe stata a lungo una polveriera e la serie cadetta non è una passeggiata. Difficile pensare di poter risalire agevolmente in quelle condizioni di guerra aperta, oltretutto sarebbe ulteriormente scemato l’appeal, già piuttosto compromesso, verso i giocatori migliori. Insomma se vendi l’hai preso in tasca, se resti pure peggio. Poi, se non è stato Comisso il problema non si pone mica, però a giudicare dai toni l’irritazione stava tutta dalla parte del venditore, mentre il tycoon non ha mostrato il minimo turbamento, tutt’altro. Non è molto e nessuno accusa Comisso, solo che nel caso sarebbe un biglietto da visita a dir poco inquietante. Magari è un bravo affarista che non lascia trapelare il proprio disappunto per la fuga di notizie… Sul finale sono d’accordo, gli unici a essere distratti da tutto questo sono stati i tifosi, e questo è stato un bene.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        3. Ammazzalavecchiacolgas - 1 anno fa

          Sarà meglio che impari come si scrive Commisso, lo so…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Marco Chianti - 1 anno fa

    Vai a sapere quante volte avevano già chiesto la Fiorentina e invece per la clausola di riservatezza hanno lasciato stare…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. MAU - 1 anno fa

    Huau (no Wow). Che irritazione!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Lk - 1 anno fa

    Al massimo si doveva irritare l acquirente, per evitare altri concorrenti, ma i DV vogliono vendere quindi nn vedo quale sia il problema e sinceramente non vedo nemmeno la necessità della clausola da parte del venditore. Ma chi le dice ste cose, mah!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bati - 1 anno fa

      secondo te violare il patto di segretezza alla vigilia di una partita decisiva per la serie A è normale? Apportare ulteriore distrazione è una cosa insignificante? Quale altro motivo se non la concentrazione poteva avere un patto che terminava domenica mattina?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Valdemaro - 1 anno fa

    Manca poco via!
    I primi trolletti leccavalliani hanno già mutato il loro nickname ma rimangono riconoscibili dalle cagate che scrivono.
    Fino a ieri scrivevano che se andavano via loro si ritornava a Gubbio ed invece c è l fila.
    Boccaloni vergognatevi e sparite insieme ai marchigiani trofei zero!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. bitterbirds - 1 anno fa

    fare irritare DDV è più facile che andare alla coop, basta guardarlo due volte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. @VF1926 - 1 anno fa

      Prendi tu gli inulti che hanno preso loro domenica e poi vediamo come reagisci.
      O meglio ancora pensa se li avesso dati a tuo figlio.
      Vergognamoci tutti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bitterbirds - 1 anno fa

        vergognati te se proprio ti fa sentire meglio perchè io non faccio parte di alcun branco berciante

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. salimba - 1 anno fa

        Io faccio orgogliosamente parte dei bercianti. Non mi vergogno. Quello che si deve vergognare sei te e quelli come te. Ma soprattutto si devono vergognare i Fratellini: non presentarsi allo stadio è stato un atto talmente vigliacco da non guardare più in faccia i propri figli.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Etrusco - 1 anno fa

    L’importante è che la vendano per non sentire più i leccamocassini con il solito: “comprala te se non ti va bene”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. DVV - 1 anno fa

    Irritati loro?!?ahhahah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. curra. - 1 anno fa

    Gli hanno sciupato il giochino . Adesso non possono più terrorizzare i traumatizzati della spalata di Gubbio. Non possono più far credere che la fiorentina non la vuole nemmeno lo scemo de villaggio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. max688 - 1 anno fa

    l’interesse a mettere sotto ulteriore pressione i DV Comisso ce l’ha tutto….al NYT la notizia non l’hanno data sicuramente i DV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bati - 1 anno fa

      ma ragionare è un optional? Il problema era la partita decisiva. Possibile che non ci arriviate. Il patto terminava domenica mattina. Prova a chiederti un pò perchè? Per i DV più compratori ci sono che escono allo scoperto e meglio è in teoria no? Sarà più deleterio per il compratore che si può trovare dei concorrenti o volete sovvertire anche le leggi commerciali ora.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. kug76 - 1 anno fa

    Non si capisce dove sia stata violata la fantomatica clausola, visto che Barone è stato invitato allo stadio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bati - 1 anno fa

      Se non te lo avesse detto il telecronista a inizio partita non l’avresti mai saputo. A quel punto poteva essere anche detto, i giocatori e l’ambiente non lo sapevano.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. vecchio briga - 1 anno fa

    L’unico che poteva avere interesse a tenere tutto sotto silenzio era proprio Commisso. Questi non si capisce che cosa hanno da insastidirsi. Sempre a piangere stanno. Levatevi dai cocones ridicoli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. giusetex7_9905901 - 1 anno fa

      Guarda caso è l’unico che ha rilasciato dichiarazioni….capisco le antipatie ma non mistifichiamo la realtà…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bati - 1 anno fa

        su questo sito c’è gente che ha difficoltà a capire anche le cose più elementari.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy