Chiesa, Cutrone e Vlahovic: uno è di troppo. Chi resta fuori?

Chiesa, Cutrone e Vlahovic: uno è di troppo. Chi resta fuori?

Il ballottaggio tra attaccanti in vista del Napoli. Il 3-5-2 di Iachini può prevedere un’esclusione eccellente

di Alessandro Lilloni, @AleLilloni

La Fiorentina si avvicina alla trasferta di Napoli con una serenità ritrovata. Le due vittorie consecutive hanno purificato gli animi di giocatori e tifosi da una lunga negatività che da tempo aleggiava nell’aria. Beppe Iachini, con la sua semplicità, ci ha riportato alla mente il significato di grinta e concretezza. Come confessato dal tecnico gigliato stesso, siamo soltanto all’inizio di un lungo percorso e la rosa possiede ampi margini di miglioramento. Tuttavia si notano già diversi cambiamenti. La palla pesa meno e la testa è più sgombra, libera di pensare e mettere in pratica giocate spettacolari come quella di Pulgar. Un cambio di gioco a velocità supersonica che ha permesso a Lirola di insaccare il definitivo 2-1 contro l’Atalanta.

Proprio in Coppa Italia, a differenza della brutta prestazione contro la Spal, si sono intraviste le prime trame di gioco con le due punte protagoniste. L’efficacia del dialogo tra quest’ultime rappresenta una fetta importante della mole offensiva di una squadra. Nell’organico viola, gli interpreti che possono ricoprire quella posizione sono cinque; Vlahovic, Cutrone, Ribery, Boateng (ai box per problemi muscolari) e Chiesa. Tra questi Iachini dovrà pescarne due a cui affidare l’attacco contro il Napoli e nelle partite a venire. E se per il momento il duo inedito Cutrone-Chiesa sembra favorito, da qui a fine stagione ci saranno sicuramente numerosi ballottaggi. La coppia pesante Cutrone-Vlahovic non ha sfigurato contro l’Atalanta, garantendo un costante punto di riferimento alla manovra ed una buona presenza in area di rigore. Senza dimenticare il prezioso attacco della profondità messo in pratica dall’ex Milan. Aspettando Ribery, ed aggiungendo gli outsider Sottil e Ghezzal, le carte dal mazzo da cui pescare sono assai numerose per il tecnico gigliato.

Giudice Sportivo – Multa salata per i cori nei confronti di Gasperini, i dettagli

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. alesquart_3563070 - 7 mesi fa

    La scelta più probabile sarà Cutrone – Chiesa, anche se a mio parere Vlahovic, al di là dell’errore marchiano di mercoledì (non può farsi fregare così dal difensore essendo in vantaggio), si sposa molto bene con Cutrone perché gli toglie un marcatore e forse è più idoneo a fargli da spalla. Tutto dipende da come starà Chiesa, se ha una buona forma potrà spostare gli equilibri (l’ideale sarebbe una prestazione come contro l’Atalanta in campionato).
    Vediamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. AntonioViola - 7 mesi fa

    D’accordo con IG. ma credo che Vlahovic partirà dalla panchina, per entrare a partita in corsa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Black2000 - 7 mesi fa

    Se passa al 4-4-2 possono giocare tutti e 3

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Valter - 7 mesi fa

    Ma dove sono i problemi?
    Ci vogliono anche le riserve all’altezza no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. iG - 7 mesi fa

    Beppe dai retta ai ig
    433

    Lirola milenko Pezzella caceres

    Pulgar Benassi castro
    Cutrone vhloavic chiesa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. aitutaki1 - 7 mesi fa

      non ci crederei nemmeno se lo vedessi, anche se con un incontrista forte al posto di Benassi si potrebbe fare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. iG - 7 mesi fa

        Ho rinforzato la difesa vedi?

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy