Toldo: “Adoro Pioli, Chiesa non deve accentuare i falli. Lafont? Coi piedi ero uno scarpone”

Toldo: “Adoro Pioli, Chiesa non deve accentuare i falli. Lafont? Coi piedi ero uno scarpone”

Le parole del doppio ex di Fiorentina e Inter Francesco Toldo

di Redazione VN

Premiato ieri sera a San Siro, l’ex portiere di Fiorentina e Inter Francesco Toldo ha parlato ai microfoni di Radio Bruno: “Ho passato una vita insieme ai tifosi della Fiorentina, questa partita è sempre speciale per me. Sono passati tanti anni da cui non gioco più nella Fiorentina ma mi emoziono sempre. Lavoro per l’Inter, ma è sempre una partita delicata per me, perché ho tanti ricordi. La Fiorentina di ieri è una bella squadra e poteva anche pareggiare, ma questi punti per l’Inter sono di importanza fondamentale. Il Var? Non era netto il fallo di Vitor Hugo, ma il giudizio può essere cambiato dopo i due rigori negati all’Inter nelle partite precedenti”. Sulla partita: “Spero che l’Inter acquisisca sicurezze, in casa è troppo timida. Ho visto due squadre che hanno fatto mille errori, ho visto tanti passaggi intercettati con facilità. Anche la Fiorentina ha sbagliato tanti passaggi, e nel complesso ho visto due squadre “timidine” che devono liberarsi delle paure”.

Su Chiesa: “E’ già più forte del padre, è più potente, non deve accentuare i falli che subisce. Da sportivo dico che non va bene buttarsi: lui non si simula ma non deve accentuare, sennò gli arbitri non ti fischiano più nulla. Questo è un salto, anche in personalità. Lafont? Io ero uno scarpone, la rinviavo lunga e festa finita. Adesso il ruolo del portiere è più delicato, deve migliorare nella gestione della palla ma ha attitudine, fisico e presenza. E’ molto giovane, ma dà già una certa sicurezza, ma devono plasmarlo all’italiana. Pioli? E’ una gran brava persona e un bravo allenatore, ce ne sono pochi così. Conosce i segreti del calcio ma è una persona normale, non ha bisogno di vendersi, lo adoro”.

Infine sulla società: “Mi auguro che la società torni ad investire, non c’è più tanta gente che spende. Vorrei vedere qualche campioncino in più”.

vnconsiglia1-e1510555251366

Gli errori tecnici ne macchiano la crescita complessiva: Hugo, chiuso tra Insigne e D’Ambrosio

 

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. DeepPurple - 2 anni fa

    Lui non simula, allora basta. Sono gli avversari che non devono fare falli, visto che formalmente basta uno sfioramento di mano per fischiare un rigore. La verità è che c’è una voglia immensa di Inter di Milan etc, tutti sono disposti alla più sottile disonestà intellettuale per..dopare e pompare un qualsiasi avversario che rompa il monologo che va verso il decennio bianconero e chi capita in mezzo, stia anche zitto. Ma Asamoah che graziato da un espulsione sposta il problema su Chiesa che si butta non è un gran sportivo Toldo?. Ormai le partite si vincono con le dichiarazioni , le proteste, e SOPRATTUTTO CON I BACINI DI UTENZA. Ultima cosa io sono favorevole al VAR , ma c’è una totale anarchia che perdura a favore dell’arbitrarietà su quando usarlo e le parole alla supercazzola della chiara e evidente etc… non nascondono il fatto che se protesta uno viene ascoltato se invece sul fallo su Chiesa protestiamo noi, sordità assoluta. Quindi la sudditanza che sembrava sconfitta rientra dalla finestra della censura dell’episodio da VAR e quindi..da sportivo divertitevi pure; ma qui di sport non c’è rimasto proprio niente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. batigol222 - 2 anni fa

    Purtroppo tirano tutti acqua al proprio mulino anche se toldo l’ha fatto con garbo. La verità è che la VAR sta diventando una buffonata, regala e toglie cose che non sarebbero mai esistite e non perchè il calcio prima era corrotto, ma perchè non esistono proprio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Rik64 - 2 anni fa

    È incredibile!!!…ma basta lavorare per una strisciata per perdere obbiettività?!… una volta questo “uomo”non era considerato un signore?!….che tristezza!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. fudo77 - 2 anni fa

    altro FENOMENO, il rigore OK (con giustificazione,”ineccepibile”) … poi quando gli si chiede della mancata espulsione di Asamoah, dice che non bisogna soffermarsi sul singolo episodio …. !!! ahahahahah

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy