Tacchinardi: “Tifosi viola mi sembrano masochisti. Quando giocavo contro Bati…”

Tacchinardi: “Tifosi viola mi sembrano masochisti. Quando giocavo contro Bati…”

L’ex centrocampista della Juventus Tacchinardi ha così commentato, alla vigilia, l’attesissima partita della Fiorentina

di Redazione VN

L’ex centrocampista della Juventus Alessio Tacchinardi, è intervenuto durante Il Pentasport di Radio Bruno ed ha così commentato, alla vigilia, l’attesissima partita contro la Juventus:

Il progetto viola è giusto in una piazza che ribolle di amore e calore. Ho visto la Fiorentina a San Siro, ha fatto una grande partita contro l’Inter, approvo a pieno questo loro progetto. Ai tifosi chiedo “perchè criticano sempre la squadra?”. E’ un atteggiamento a volte masochistico. Hanno una squadra fresca e giovane che va aspettata, la Fiorentina non può ambire a chissà cosa, i tifosi dovrebbero essere più sereni per rendere la squadra in campo più leggera. Pjaca? Lo vedo non sereno e poco libero di testa, è nella piazza giusta per fare bene. Ricordo quando Del Piero ebbe un infortunio simile al suo, ci mise due anni per riprendersi. La Fiorentina sta segnando poco ma deve giocare con personalità per mettere in difficoltà i bianconeri, sarà una bellissima partita, con gol. Una partita che ricordi? Non c’è n’è una in particolare, giocare contro Batistuta era sempre difficile, faceva le buche per terra (ride n.d.r.)

 

Violanews consiglia

La Juventus omaggia Astori: Chiellini deporrà un mazzo di fiori prima del match

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ganesh - 1 anno fa

    invece per me è la cosa più sensata che ho letto ultimamente. siamo, anzi siete masochisti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. rudy - 1 anno fa

    Non possiamo aspettare che maturino perché ce li vendono prima.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user - 1 anno fa

    Bravo Guetta!Poi telefona anche a Furino e a Bettega già che ci siamo….
    Come cambiano i tempi purtroppo….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy