Ancora Sousa: “I tifosi sognano lo scudetto? Le loro sensazioni sono la nostra carica”

Ancora Sousa: “I tifosi sognano lo scudetto? Le loro sensazioni sono la nostra carica”

Il tecnico al termine di Fiorentina-Atalanta: “Cerchiamo di lavorare e migliorare la nostra qualità di gioco per poter affrontare tutte le squadre ogni domenica”

di Leonardo Vignozzi, @VignozziLeonard

Il tecnico dell Fiorentina Paulo Sousa si è presentato alle telecamere di Mediaset Premium al termine della gara dei viola contro l’Atalanta:

“Non abbiamo avuto molto tempo per lavorare e preparare questa partita. Sono molto contento per i ragazzi, la percezione è buona. Alla fine arrivano i risultati buoni. La città ci crede? Io credo che le sensazioni dei tifosi ti diano una carica e ti spingano. Questa città che ci crede ci da grandi emozioni. E’ importante avere queste sensazioni e questa energia ed oggi lo abbiamo visto in campo, una cosa molto bella da vedere. Le nostre transizioni difensive sono fatte bene ed abbiamo una buona attitudine al gioco. Cerchiamo di lavorare e migliorare la nostra qualità di gioco per poter affrontare tutte le squadre ogni domenica.

Borja? E’ un ragazzo che capisce i tempi di gioco. ci sta aiutando molto sia nel possesso palla che senza, con i suoi movimenti. Ha un buon numero di assist, una buona abilità tecnica e un buon timing. Lui può migliorarsi ancora di più dal punto di vista realizzativo dei gol.”

Il tecnico viola poi è intervenuto anche alle telecamere di Sky Sport:

“Sono molto contento per questo inizio di campionato. Solo chi lavora può raggiungere determinati obiettivi e risultati. Son contento per i ragazzi e la vittoria di oggi. Abbiamo ottenuto la superiorità numerica sul campo e siamo stati bravi ad amministrare la gara. I giocatori stanno crescendo, l’intesa tra i reparti sta aumentando sempre più. Noi dobbiamo continuare a lavorare per poter sempre offrire un’ottima performance. Scudetto? A me piace esser corretto. Credo che ci sono squadre migliori di noi ma dobbiamo continuare a crederci e tenere di conto di questi fattori positivi per proseguire questo nostro percorso.

E’ molto importante il nostro gioco, perchè dalla mia squadra non voglio vedere soltanto un movimento ma tutta la costruzione del gioco.”

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. tattarin_391 - 5 anni fa

    Allenatore, psicologo, sociologo, spacciatore di leggende !? chi se ne frega, questo ci sa fare!
    Soprattutto tiene tutto il gruppo, … potrebbe far funzionare anche Mario Gomez? meglio restare con il dubbio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Babbo Viola - 5 anni fa

    Bravo mister. Bravo, bravissimo, eccellente, stratosferico, fantasmagorico, ultra mega giga sensazionale.
    Scusate e fo per bilanciare.
    Siamo primi da soli e su 5 commenti tre son negativi…. no fate voi.

    IO MI SONO SPELLATO LE MANI
    e chi non sa gioire per paura di soffrire non sarà mai felice

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Lupastroviola - 5 anni fa

    e ci credo che ci piglian pe le mele, un siamo felici nemmeno quando è festa……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Lupastroviola - 5 anni fa

    E vù gli volete un bene a caso alla Fiorentina…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. i'giannelli - 5 anni fa

    il napoli dopo la sosta ci dara’ quella ridimensionata che serve per tornare coi piedi per terra…il napoli in attacco ha degli uomini d’oro…kalinic in confronto ad higuain e’ una brutta copia pur essendo un gran bel giocatore…un altro grande e’ questo blascikoscki…e poi uno come insigne noi non ce lo abbiamo…non capitera’ sempre che l’avversario ti regala un gol dopo cinque minuti e squadra in dieci o papera di handanovic e un gol di vantaggio subito…poi oggi gli mancava pinilla, il piu’ pericoloso, all’inter mancava jovetic ed al milan menez ed al genoa perotti…arriveranno i momenti difficili e li’ capiremo chi siamo veramente…comunque questa fiorentina pare una squadra finalmente matura che in caso di passi falsi delle big sa approfittarne…ma dopo aver incontrato questo napoli qualcuno dovra’ rivisitare certi sogni, quelli che non stanno ne in cielo ne in terra, come il sogno scudetto, mi fa venir da sorridere solo ilxfatto che qualcuno ne parli…gli altri anni la storia del centrocampo piu’ forte d’europa ed il tridente piu’ forte del campionato, quest’anno qualcuno si sta inventando una fiorentina da scudetto…noi suarez che fa comodamente la panca, loro allan che e’ un punto fermo, grande giocatore…alla lunga i reali valori verranno fuori…poi qualcuno si mangera’ le mani e pensera’ che forse se si fosse sostuito per esempio rossi magari non avremmo dovuto chiedere i miracoli a duecgiovani come baba e berna…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. S. Brigida Viola - 5 anni fa

      Per ora mangia lenticchie, giannelli, che noi ceniamo con le aragoste! Bona menagramo dei miei stivali i i i i i i ih ih ih ih ih

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. borgo - 5 anni fa

    Vola basso Sousa che se poi si cala la gente inizia a mugugnare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Guelfo II - 5 anni fa

      T’ha detto che ci so squadre migliori di noi..noi si va avanti testa bassa,io mugugno non quando si perde,ma quando un si lotta.Vola basso te con le lagne.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy