Sind. Bergamo: “Idioti, è uno sfregio all’Atalanta e alla città”

Anche il primo cittadino prende una netta posizione

di Redazione VN

Idioti: non posso definire in altro modo i pochi tifosi atalantini che durante la partita con la Fiorentina hanno rivolto insulti razzisti al giocatore Dalbert, provocando la temporanea sospensione dell’incontro. Sono pochi ma grandissimo è il danno che provocano all’immagine del tifo nerazzurro, perché infangano un pubblico che da sempre si caratterizza per sportività e rispetto dei valori di uguaglianza. Non è Parma che ne risulta “sporcata”, come ha sostenuto il sindaco Federico Pizzarotti: Parma ci ha accolti con cordialità e i suoi valori non sono in discussione; il vero sfregio, per colpa di un pugno di cretini, lo subiscono l’Atalanta e i suoi tantissimi tifosi, e in qualche modo tutta Bergamo. Siamo noi quindi i primi a dire “vergognatevi!” ai protagonisti dell’episodio di domenica, mentre rinnoviamo l’impegno a combattere ogni forma di razzismo.

Con queste parole Giorgio Gori, sindaco di Bergamo, ha voluto stigmatizzare l’episodio occorso ieri, con Dalbert protagonista suo malgrado.

Ululati a Dalbert, l’Atalanta prende le distanze: il comunicato

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Etrusco - 1 anno fa

    Gori è l’unico che riesce a superare il Gasp in fatto di discorsi fuori luogo ed ipocriti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. BlandoTifoso - 1 anno fa

    I pochi? tutti hanno fischiato il comunicato anti razzista, quindi tutti d’accordo tutti razzisti.. bella figura hanno fatto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Violaceo - 1 anno fa

    Sportività e valori di uguaglianza , ahhaahahahahaahahahahahaahahahahahahahaha , battuta stupenda

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy