Sconcerti: “Pjaca è un Cerci nobile. Biraghi sarà richiesto”

Il giornalista ed ex dirigente della Fiorentina abbastanza duro su Marko Pjaca

di Redazione VN

Il giornalista Mario Sconcerti ha parlato così a Radio Bruno Toscana:

Fiorentina-Cagliari? Mi aspetto una partita non facile perché il Cagliari ha buona qualità, specie dal centrocampo in su, ma qualcosa in più per noi, nell’arco della partita, dovrebbe venir fuori.

Due punte? Ce le abbiamo perché Pjaca è una punta a tutti gli effetti. Il croato e Simeone devono pesare di più. E’ una soluzione già nostra, ma la sfruttiamo poco. Di Pjaca mi impressionano i colpi di testa e il fatto che, dopo lo stop, cerca sempre il tiro. Adesso non lo comprerei, direi di aspettare un attimo. Si è involuto, in questo momento non osa, è un Cerci nobile. Non c’è una malattia, ma un profondo disagio. Bisogna ancora puntare su di lui, se non dovesse accadere niente entro novembre, potremmo pensare a qualche cambio tattico. L’investimento è meno grosso di quello che sembra. Se la Juventus lo riprende, la Fiorentina guadagna sei milioni.

Piatek? Non credo sia inarrivabile, avremmo dei giocatori per arrivare a quello che dovremmo considerare un grosso attaccante. Il vero scalino non è mai il prezzo del cartellino, ma il prezzo dell’ingaggio.

Biraghi? Secondo me vale una trentina di milioni. E’ un ottimo cromatore, è ideale per il 3-5-2, non è un gran difensore perché le ali importanti lo saltano, ma è importante perché è un giocatore tattico. Alonso non marcava meglio di lui. Sarà richiesto perché ci sono pochi terzini sinistri.

 

vnconsiglia1-e1510555251366

Speciale (La 7): “Simeone ha bisogno di un amichetto. Pjaca? Mamma mia”

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. kk53 - 2 anni fa

    Solo per conformazione fisica il paragone non si pone.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy