Sconcerti: “Iachini vittima delle richieste di Commisso, lo ha mandato in tilt”

Sconcerti ha parlato di Iachini e Commisso

di Redazione VN
Sconcerti

Mario Sconcerti, noto giornalista fiorentino, ha parlato a Tmw Radio:

Giusto che la Fiorentina non faccia pressioni a Vlahovic col mercato?
“Se ho un attaccante da 20 gol lo prendo, e resta da vedere cosa toglie o aggiunge a Vlahovic. Se giocasse con Batistuta, come succedeva a Baiano, penso sarebbe una coppia da far bene ad entrambi. La vera domanda da farsi, però, è che tipo di giocatore sia Vlahovic. Uno che sta benissimo con un centravanti classico: prima punta lo è senz’altro, ma non è un attaccante totale e completo. Uno più vicino a Immobile che a Batistuta, e penso che accanto a lui serva proprio un nove classico. Il problema si sposta su Ribery, che deve incidere di più: Vlahovic da solo non può risolvere il problema del gol, ma d’altronde neanche Lukaku. Serve una seconda punta da 8-10 gol: sembrava Castrovilli ma è scomparso”.

Per un modulo come il 3-5-2 forse era da prendere Candreva più che Callejon?
“Penso che Iachini sia stato una vittima, tra virgolette, delle ambizioni di Commisso. Alla fine dello scorso campionato cominciò a chiedere di giocare meglio, e ho visto la Fiorentina cercare di cambiare spesso modulo e costruire senza farcela, subendo semplicemente. A lungo siamo tutti caduti nell’equivoco della qualità della squadra, e le richieste di Commisso hanno mandato Iachini in tilt. Tant’è vero che oggi il gioco è lo stesso, dicendoci però che era un vantaggio sapere di giocare male, che pensandoci è una scemenza totale: non può convenire giocar male… Non conosco esattamente i conti, ma la Fiorentina ora tra Lafont e Pedro comincia ad avere circa 25 milioni”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. simo911 - 3 settimane fa

    Non ci sbagliamo : a Torino siamo scesi in campo con il 3-5-2 come con Iachini, ma l’abbiamo interpretato in maniera completamente diversa. Molto più propositivi ed aggressivi, dimostrazione che ha ragione chi dice che il modulo conta poco, dipende tutto da come lo interpreti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy