Rui Costa: “Appena arrivato a Firenze ho capito che giocavo per la città, non solo per il club”

Rui Costa: “Appena arrivato a Firenze ho capito che giocavo per la città, non solo per il club”

Rui Costa parla a poche ore da Fiorentina-Milan: che ricordi con il portoghese in maglia viola

di Redazione VN

Il doppio ex di Fiorentina e Milan, Manuel Rui Costa, è stato intervistato dal canale Youtube della Serie A. Queste le sue parole in ottica viola:

La sensazione, appena arrivato a Firenze, è che non si giocasse solo per il club, ma per un’intera città. La città coinvolge tutti i giocatori e questo ti dà una forza incredibile. Come capitano della Fiorentina ho avuto il privilegio di alzare alcuni trofei. Non c’è bisogno di vincere il Pallone d’Oro o il campionato per essere felici nella vita. Il giorno in cui ho lasciato la Fiorentina per il Milan è stato pieno di emozioni. Stavo lasciando una città fantastica che mi aveva accolto e tenuto in grande considerazione. Stavo andando in un club dove avrei sempre voluto giocare, sono cresciuto col Milan di Sacchi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy