Rossi: “Sousa sa come vincere. Bello giocare contro Psg e Chelsea”

Rossi: “Sousa sa come vincere. Bello giocare contro Psg e Chelsea”

“E’ importante per noi partecipare alla ICC. Il nostro calcio è divertente e conosciuto in Europa”

di Redazione VN

Ai microfoni di Bleacherreport.com ha parlato Giuseppe Rossi, che ai giornalisti statunitensi a pochi giorni dall’esordio della Fiorentina nella International Champions Cup ha rilasciato alcune dichiarazioni visto che sarà il ‘padrone di casa’ in New Jersey (traduzione a cura di Violanews.com)

 

“Ho lasciato il New Jersey a 12 anni, ed è la prima volta che  che la mia famiglia e gli amici possono realmente vedermi giocare a livello professionistico a casa. Per me è una cosa speciale, qua ho solo visto alcuni match da spettatore e l’atmosfera è incredibile, perché lo stadio è molto racchiuso, come uno stadio inglese. In primo luogo si tratta di una grande opportunità per aiutare il nome Fiorentina crescere. Non c’è cosa migliore che venire alla ICC, che negli ultimi anni ha fatto passi da gigante nel portare il calcio negli Usa e ogni anno è cresciuta. Quindi per noi è un onore esserci e giocare contro grandi squadre come il Paris Saint-Germain il 21 luglio e il Benfica il 24 luglio”.

 

“Con un torneo come la ICC si sta portando la Fiorentina al livello di squadre del calibro di Manchester United e Barcellona, che piacciono alla gente. Abbiamo appena cambiato allenatore così possiamo testare il nostro livello. Paulo Sousa ha molta esperienza e sa cosa ci vuole per vincere. Ha vinto con Basilea l’anno scorso, quindi questo ci da fiducia”.

 

Come collettivo negli ultimi tre anni abbiamo fatto un lavoro enorme con il nostro stile di gioco, che è stato considerato uno dei migliori in Serie A. Penso che siamo divertenti da vedere. Questo è quello che dicono tutti in Europa. Cercheremo di portare questo stile qui negli Stati Uniti. E’ bello competere contro le migliori squadre e giocatori del mondo, anche se saranno solo delle amichevoli. E’ sempre bello giocare e capire a quale livello ci troveremo”.

 

“Il PSG ha Thiago Silva e David Luiz. Questi sono i giocatori contro cui vorrei combattere perché sono considerati i migliori al mondo. Con gli allenamenti saremo più in forma e in sintonia con l’altro, così vedremo a che livello sarà la squadra per le partite del 21 e 24 luglio. Per molti di noi questa sarà la prima volta America. E’ qualcosa di eccitante e qualcosa avrei sempre voluto fare. Poi ci sarà la partita Chelsea che sarà più vicini all’esordio ufficiale, ma anche quella sarà un’occasione speciale”.

 

 

PIER FRANCESCO MONTALBANO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy