Rastelli: “Castrovilli involuto, deve ritrovarsi. Il suo ruolo? E’ la mezzala”

Il tecnico che lo ha avuto alla Cremonese si augura che il numero dieci viola possa tornare ben presto su livelli alti di rendimento

di Redazione VN

Ci ha creduto molto, Massimo Rastelli, in Gaetano Castrovilli, e ci crede tuttora. Ai tempi della Cremonese gli ha dato grande fiducia, consegnandogli la maglia da titolare ed adesso si augura che il numero dieci viola possa tornare a quel rendimento che lo aveva reso una delle sorprese più belle della scorsa stagione. A Tmw Radio il tecnico dice:

Questo campionato per Gaetano doveva essere quello della consacrazione ed invece dopo un buon inizio si è fermato fino ad una vera e propria involuzione. Non sta ripetendo quello che aveva mostrato lo scorso anno, ha perso convinzione e gli riesce tutto più difficile. Deve ritrovarsi quanto prima, per lui e per la Fiorentina. Il suo ruolo? Come mediano fa fatica, ai tempi di Cremona aveva fatto sia l’esterno offensivo che il trequartista, ma io lo vedo assolutamente mezzala.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Claudio50 - 1 mese fa

    Secondo me e’ bloccato da Ribery e non ha nessun modo da esprimersi. Consegna sempre il pallone a Ribery il quale non dialoga gioca da solo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. alessandro - 1 mese fa

    Mah…secondo me la domanda è un altra da porsi…è involuto? oppure è stato solo sopravvalutato?….gli è bastato solo 1 anno pe montarsi la testa….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy