Pres. Architetti Firenze: “Bypassare la Soprintendenza crea un pericoloso precedente”

Pres. Architetti Firenze: “Bypassare la Soprintendenza crea un pericoloso precedente”

Le parole di Pier Matteo Fagnoni, preoccupato per l’emendamento Sbloccastadi

di Redazione VN

Il Presidente dell’ordine degli architetti di Firenze Pier Matteo Fagnoni ha commentato a Lady Radio dell’emendamento Salvastadi (LEGGI QUI) che potrebbe cambiare drasticamente la fisionomia del Franchi: “Indubbiamente siamo perplessi come ordine degli Architetti. Riteniamo che le leggi speciali siano necessarie in certi momenti ma bypassare la Soprintendenza potrebbe essere un precedente pericoloso e in futuro un problema abbastanza grosso”

Il Franchi

Fagnoni continua: “La questione sul Franchi andrà esaminata al momento in cui verrà sottoposto un progetto. Bisognerà capire chi valuta il progetto che elementi riuscirà a salvare dello stadio. Si crea un precedente, perché tra qualche anno può venir meno ciò che fu deciso da Spadolini anni fa di tutelare elementi architettonici non monumentali come Duomo o Palazzo Vecchio ma ugualmente importanti da un punto di vista di memoria culturale. Concorso? Nel caso in cui dovesse partire l’iter il tema del concorso è il modo migliore per mettere insieme le migliori menti e il migliore progetto per la Fiorentina, Firenze e i tifosi. Quindi ottenere un confronto tra diversi professionisti è il metodo più breve. E’ ovvio che abbiamo perso abbastanza tempo perché proponevamo questo tema un anno fa. Siamo sempre in tempo ma adesso vediamo come questo emendamento verrà applicato dal comune di Firenze”.

FRANCHI, CON L’EMENDAMENTO RENZI RESTYLING PIU’ VICINO

29 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gasgas - 3 settimane fa

    Date a questi enti inutili anche la responsabilità della manutenzione, non solo il potere di dire mi piace o non mi piace…
    Vedrete che si svegliano e scendono sul pianeta terra…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Lucio - Quartiere 4 - 3 settimane fa

    – ARCHITETTI + GEOMETRI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Valdemaro - 3 settimane fa

    Tutti che ci vogliono mangiare sopra TUTTI!
    Ma il comune è disposto a concedere il suolo per 99 anni in gestione all ACF Fiorentina?
    Altrimenti di cosa stiamo parlando?
    Stadio a Campi che questa norma andrà bene anche per lì….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Tato - 3 settimane fa

    Non sono architetto, ma salva guarderei il Duomo, Palazzo Vecchio, Ponte Vecchio, posti che vengono visitati da turisti, che si recano in città, proprio per questo. Il Franchi, se non ci fosse la Fiorentina, resterebbe vuoto. Qualcuno nei depliants di visita alla città, ha mai visto inserito lo stadio?
    Se per pura ipotesi, restasse vuoto, il Comune spenderebbe milioni per il restauro?. Credo di no. Il Franchi vive solo in funzione della Fiorentina. Se perde questa funzione, è inutile. Quindi o gli diamo la possibilità di mettersi al passo con le nuove esigenze o sarà destinato al degrado. Perché se Commisso non potrà fare ciò che gli serve, dopo di lui non verrà nessuno, ora che è palese che avrà le mani legate. Prima la, colpa era dei DV, adesso abbiamo capito come funziona il giochino

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. violaj - 3 settimane fa

      la riflessione è lecita, ma il tema dei beni architettonici/culturali è ampio. Rimanendo sul tema architettonico ti posso assicurare che sono vincolati moltissimi beni privati, come edifici per abitazioni sottoposti totalmente o parzialmente a vincolo e anche in quel caso, nonostante tu sia il legittimo proprietario, dovrai ricevere parere dalla soprintendenza prima di qualsiasi intervento che lo vada a modificare(per parziali intendo che ci possono essere parti come affreschi o elementi di pregio in facciata da conservare).
      In altri casi sono vincolati anche immobili che versano in uno stato di conservazione pessimo, disabitati o inutilizzati poichè è stato riconosciuto loro un valore testimoniale. Come ho già detto la questione è molto più complicata di come può sembrare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. giusetex7_9905901 - 3 settimane fa

      Non sono un tecnico e me ne guardo bene dal produrre un ragionamento tecnico. Mi pare che la questione posta dall’ordine sia quella che si venga semplicemente a creare un precedente. E con un precedente sarà poi impossibile delimitare la linea di confine quindi il ragionamento sul Franchi potrà poi essere utilizzato per Duomo e simili. Non si può far diventare una regola soggettiva e se il criterio diventasse “si può fare tutto”, quella diventerebbe la nuova regola oggettiva. Non il massimo a mio parere, a prescindere dall’interesse dei tifosi che non può avere la meglio su quello della collettività e delle evidenti lacune della nostra burocrazia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. woyzeck - 3 settimane fa

    Ma cosa cavolo c’entrano gli architetti?! Ma chi se ne frega di cosa pensano gli architetti! Questo è un problema politico al quale finalmente si è data una risposta, una risposta ad un problema demenziale (per una valutazione storico-artistica completamente e ideologicamente sballata; ma di cosa si preoccupa?!) imposto da una casta di soggetti ai quali si è dato un potere assolutamente eccessivo e che impediscono lo sviluppo di una città che loro vorrebbero far diventare un museo senza tenere conto che ci sono esseri umani che ci vivono dentro…! Adesso aspetto anche il parere dei geometri, dei muratori, degli avvocati, dei chirurghi, dei calzolai, dei barbieri etc etc…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. violaj - 3 settimane fa

      come al solito si parla senza sapere… gli interventi sugli immobili di rilevante interesse artistico sono di competenza ESCLUSIVA dell’architetto. Magari potrebbe proporre una relazione di revisione del vincolo ideologicamente corretta redatta dal geometra che le ha fatto il gazebo in giardino…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. TintaUnita - 3 settimane fa

      Woyzech, la rabbia per i ritardi è comprensibile e condivisibile, ma se non riesci ad intuire cosa c’entrano gli architetti con l’eventuale trasformazione del Franchi … il problema è solo tuo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Xela - 3 settimane fa

      davvero, ma cosa c’entrano gli architetti con l’architettura? domande lecite…

      bah… che poi se ci pensi, questa casta, come la chiami tu, ci vivrebbe alla grande di operazioni del genere, gli darebbe lavoro. se si potesse intervenire sempre come ci pare sugli immobili vincolati gli architetti se ne gioverebbero… non c’hai pensato?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. folder - 3 settimane fa

    Un altro per il quale la burocrazia è una religione!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Tagliagobbi - 3 settimane fa

    Paragonare il Frachi al Duomo mi sembra un bell’esercizio di fantasia…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TintaUnita - 3 settimane fa

      Mi pare che nessuno li abbia paragonati, il problema è solamente un po’ più complesso dei discorsi da bar sul calcio, tutto qui.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Xela - 3 settimane fa

      mi dici chi li ha paragonati? non sono paragonabili come non lo sono giotto e picasso o monet e marina abramovic ma sempre di arte si parla. è l’approccio verso la loro tutela che è QUASI uguale. Nient’altro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Fosterdato - 3 settimane fa

    Ma siamo sicuri che la priorità di Commisso sia il restyling del Franchi? Sborsare decine di milioni per il rifacimento di un impianto che resterebbe di proprietà del Comune? Ma il fatto di avere uno stadio di proprietà (insieme al centro sportivo) non era il motivo principale per aumentare gli asset societari e avvicinarsi alle big italiane e europee a livello di fatturato?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Conte Uguccione - 3 settimane fa

      la big più big d’Italia gioca in uno stadio comunale concesso per 99 anni. È soltanto una formalità o se*a mentale che dir si voglia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Fosterdato - 3 settimane fa

        Quindi il Comune di Firenze darà la concessione dello stadio alla Fiorentina per 99 anni?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Conte Uguccione - 3 settimane fa

          Il numero degli anni è da decidere (sempre che l’affare vada in porto). Ci sarà una trattativa in merito comunque non sarà per meno di 50 anni.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. guidomaria.nicolod_14975666 - 3 settimane fa

    Perché continuate a pensare che Commisso accetterà il restyling del vecchio Comunale? Io credo che voglia fare diversamente e, siccome paga lui, lasciatelo lavorare in pace e fare lo stadio dove vuole lui. Basta con questa lotta fra lobby. NON FATE SCAPPARE COMMISSO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Pikkio - 3 settimane fa

    Cioè fatemi capire.. Palazzo Vecchio e Duomo sarebbero elementi architettonici non monumentali, mentre uno stadio a forma di D di duce fatto di cemento lo sarebbe? Sul serio??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TintaUnita - 3 settimane fa

      Pikkio leggi meglio, ce la puoi fare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. rudy - 3 settimane fa

    Il Franchi deve fare la fine della medievale Chiesa di S. Reparata, che fu demolita per costruire il Duomo di Firenze. Ma eravamo all’inizio del Rinascimento, oggi trionfano i burocrati e non gli Arnolfo di Cambio, i Brunelleschi e i Giotto, giusto per rimanere in tema col Duomo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. violaj - 3 settimane fa

      di sicuro all’epoca nessuno che non fosse in grado di valutare l’opera avrebbe potuto esprimere un parere in merito… la bellezza di internet: si parla di stadio allora tutti architetti, si parla del ponte Morandi allora tutti ingegneri, si parla di Covid tutti epidemiologi… e così via. l’italia è un posto di m***a anche per questo non solo per la soprintendenza

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. estrellaroja - 3 settimane fa

    O stai a’bbada’ ora quanti ne arrivano che vogliono vedere di raccattarci due spiccioli, eh…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. iG - 3 settimane fa

    Io non ho mai capito che tipo di MONUMENTO da tutelare sarebbe il FRANCHI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. violaj - 3 settimane fa

      ma nessuno si è mai preso la briga di leggere cosa dice la legge?!? sapete, quei documenti che regolano la vita di tutti noi… vai su google e digita dlgs 42/2004 e magari scoprirai che il mondo è più complicato di come sembra!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Xela - 3 settimane fa

      beh fai fatica ancora a capire i ruoli di alcuni giocatori, che tu non capisca l’architettura 900esca non dovrebbe sorprenderti. l’hai mai studiata? hai mai dato esami a riguardo? quanti libri con questo tema tieni a casa? solo perchè pensi di avere buon gusto (come qualunque persona al mondo peraltro) pensi di essere in grado di giudicare un’opera del genere?

      E comunque è assurda questa lotta in cui cercate di convincere una intera comunità scientifica, che ha stabilito che il franchi ha un valore storico architettonico, che invece non l’abbia. Purtroppo siamo nell’epoca in cui gente che guarda 2 siti e due video su yt vuole spiegare a dottori e virologi che i vaccini fanno male… figurarsi sull’arte dove la massa pensa che sia tutto una visione soggettiva.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Gasgas - 3 settimane fa

      Fai conto che viviamo in un paese dove un bene immobile di proprietà pubblica se ha più di 70 anni è un bene culturale… (salvo che con un atto, il ministero ti attesti il contrario…la cosiddetta verifica dell’interesse culturale). Quindi strade, muri, fabbricati di qualsiasi genere… Addirittura sul Franchi c’è un decreto di vincolo! Vanno tutelate le scale…
      Questa è l’Italia… Paese da cui stare alla larga se hai idee di investimenti…
      Ma si sa, l’arte è per fini intellettuali, gente che studia, che poi ti delizia con il bel palazzo di giustizia, un bel benvenuto a Firenze…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. TintaUnita - 3 settimane fa

      iG, non è mica colpa del Franchi e di Pier Luigi Nervi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy