“Grande opportunità per Prandelli, ma non può stravolgere il destino della Fiorentina”

Andrea De Caro, vice direttore de La Gazzetta dello Sport, sul ritorno di Cesare Prandelli alla Fiorentina

di Redazione VN

Intervenuto al Pentasport di Radio Bruno, il vice direttore de La Gazzetta dello Sport, Andrea De Caro, ha commentato il ritorno di Cesare Prandelli alla Fiorentina:

Prandelli ha una grande opportunità. Non penso che con lui la Fiorentina possa peggiorare. Con Iachini la squadra non mi piaceva. Cesare la può migliorare, ma non penso che possa stravolgere il destino. Le ultime stagioni hanno minato il suo profilo, non so se ha la stessa rabbia di prima. Spero che Firenze gliela possa ridare.

Prandelli
foto www.acffiorentina.com
6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. SoloViola - 1 settimana fa

    Andrea De Caro… grazie a Dio non è più a Firenze a fare danni ed inventarsi polemiche come faceva spesso ai suoi tempi… da buon romano pensi piuttosto alle orribili e pecorecce radio romane, gestite da uomini primitivi, che hanno minacciato di morte perfino Spalletti, nonostante i suoi grandi risultati in quella città invivibile e becera.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. SoloViola - 1 settimana fa

    Poi nell’intervista Mihajlovich ha detto:” Basta applausi, torniamo allo zingaro di m..da che mi danno sempre in tutti gli stadi d’Italia”… quindi non è solo una critica che gli arriva da Firenze, ma da ogni dove.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Bob - 1 settimana fa

    Prandelli ci capisce di Calcio ed è quello che serviva a Noi adesso ed è un grande tifoso Lui ha scelto Firenze. È chiaro che nessuno può fare miracoli ma questo lo sappiamo tutti e non è quello che ci attendiamo. Vogliamo solo un allenatore vero. Quello che andato via adesso non lo era.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. jameslabriexxx - 1 settimana fa

    Meno male che non avete riportato ciò che ha detto su Mihajlovic e sulla tifoseria Fiorentina, come se a Roma non avessero mai protestato un allenatore, ogni volta che interviene deve gettare fango sulla viola con la sua supponenza…di sicuro il libro qua glielo compreranno in pochi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Marco pennaviola - 1 settimana fa

    Il destino non esiste: esistono le decisioni prese e le conseguenze delle medesime.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. LupoAlberto - 1 settimana fa

    Se ho un dubbio su Prandelli è che ha un’investitura a tempo limitato. Almeno formalmente potevano inserire una clausola per rinnovo facoltativo di 1 o 2 anni, per lasciare uno spiraglio di possibilità che possa rimanere. Qualcuno nella squadra potrebbe non prenderlo sul serio e lui è una persona troppo educata per prendere a ceffoni i lavativi come succede in moltissimi spogliatoi…
    SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy