Prandelli: “Due gol evitabili, ma abbiamo fatto la nostra gara. Il problema di Ribery…”

Le parole del tecnico viola

di Redazione VN
Simone Inzaghi-Prandelli

Cesare Prandelli ha preso la parola a DAZN dopo Lazio-Fiorentina:

Potevamo evitare di prendere i due gol, ma abbiamo fatto la nostra gara contro una grande squadra. La strada è quella giusta. Bilanci? In questo momento no, fra tre giorni c’è un’altra partita. Oggi abbiamo avuto coraggio, voglia di aggredire, la Lazio gioca in Champions e non ci ha creato problemi se non con i suoi 3-4 giocatori di classe superiore. Ribery? Ha avuto un problema alla rotula, non ne conosco ancora l’entità. Kouamé con Vlahovic? Abbiamo verticalizzato di più e costruito meno, ma poi diventi prevedibile alzando sempre il pallone. I due attaccanti si sono dati da fare, ma il risultato non ci dà ragione. Callejon? E’ normale che se troviamo solidità con la difesa a tre, mettere in campo lui presuppone l’uscita di un centrocampista, come poi è successo. In questo momento non posso pensare ai giocatori che non ho e che vorrei avere. Per me i giocatori che ho sono i più bravi”.

LE PAROLE DI PRANDELLI IN SALA STAMPA

 

47 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Tagliagobbi - 1 settimana fa

    La cosa bella dei commenti è il loro equilibrio. Si vince=fenomeni, si perde=cessi. Io ho visto che con questo modulo Ribéry, Castrovilli e Biraghi si pestano i piedi. Non si può stare in tre in 10 metri sulla fascia. Quando si è fatto male il francese (sorvolo su Eysseric che però per ruolo fa il trequartista quindi Prandelli non ha modificato il modulo) Castrovilli ha cominciato a giocare sul serio. Quando ha messo Kouamé a fare la seconda punta e Callejon è andato nella sua posizione ottimale la squadra ha giocato meglio. Io spero che Cesare col Cagliari metta in campo il 4231 con Borja Amrabat e i 3, Castrovilli, Callejon e Bonaventura, con Vlahovic punta oppure il 433 con Kouamé e Callejon ai lati di Vlahovic. Quarta non ha fatto male, Biraghi giornata stortissima. Il problema più grosso è che in impostazione siamo lenti come delle tartarughe, non si può portare palla da soli fino alla trequarti e poi passarla indietro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 1 settimana fa

      Castrovilli sarà squalificato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Tagliagobbi - 1 settimana fa

        Sì, questo lo sapevo. È la mia formazione ideale con Castrovilli in quel ruolo lì. Spero che col Cagliari ci metta Bonaventura Borja e appunto Callejon al suo posto. Ma Montiel, si sa perché non viene mai considerato? Non è possibile che sia solo per un discorso di gracilità… Prof te ne sai nulla?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Gasgas - 1 settimana fa

    È vero, abbiamo fatto la nostra gara, quella da 5 anni a questa parte…cioè si arriva in fondo e a vincere sono gli altri.
    P.s. Eysseric in campo poi ce lo spiegherai…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Il Generale - 1 settimana fa

    Purtroppo non usciamo da questo equivoco tattico.. i giocatori preferiscono giocare a 5 dietro perché abituati da 1 anno di anticalcio iachini e perché psicologicamente si sentono più tranquilli. Ma questa rosa, per quanto costruita male, è da 4231 o 433.. non si può giocare con 5 difensori, con venuti eysseryc ecc e tenere fuori callejon.. quei pochi giocatori di qualità che abbiamo vanno messi.. punto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. MixViola - 1 settimana fa

    Cioè. Mentre il ‘gracilino’ dai piedi buoni marcisce in tribuna noi ci sorbiamo dei veri zombie in campo.
    Qualcuno non la conta giusta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Lallero - 1 settimana fa

    Ora che Ribery starà fermo devi giocare così caro Cesare: Drago; Milenkovic, Pezzella, Igor; Lirola, Amrabat, Borja (Pulgar), Biraghi; Castrovilli; Kouame, Vlahovic. Se poi Il bollito riesce a prendere Man hai varie soluzioni in avanti e se riesce a prendere un regista vero e a dare Pulgar al Leeds ancora meglio. Inglese e’ un buon giocatore che può fare la spalla sia di Kouame che di Vlahovic.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Violapersempre - 1 settimana fa

    Dopo 60 anni di tifo per la Viola sono stufo meglio fare il tifo per i ragazzi di Padre Tobia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. pino.guastell_9534945 - 1 settimana fa

    Via Pradè, Via Prandelli. Il mister chrede di prenderci per i fondelli dicendo non posso rimproverare nulla ai ragazzi perchè hanno perso contro una grande Lazio. Questo allenatore è da TSO, non riconosce che la Viola avrebbe potuto vincere con una modesta Lazio se avesse giocato all’attacco e non arroccata in difesa o a fare dei passaggi all’indietro. Purtroppo q1uesto ci passa il signor Commisso che si vanta di essere un competente di calcio al punto che è talmente competente di avere preso Prandelli per sostituire Iachini, che, volendo dare a entrambi un voto non supererebbero il numero di 3. Poi ci sono quelli come Guetta che, anzichè vergognarsi per il non gioco della squadra del suo cuore, afferma che la Viola non vince per l’assenza del pubblico. Guetta non dice ciò che il 99,99 per cento dei tifosi viola vede e cioè che la squadra non vince perchè non attacca le difese avversarie e perchè non calcia mai, in 90 minuti e passa, un tiro verso la porta dei nostri antagonisti. Guetta è allineato al pensiero di Prandelli, un allenatore perdente come lo era Iachini e prima ancora Montella. Insomma Commisso oggni partita che passa – e che viene persa – sta risultando uno dei peggiori proprietari della Fiorentina. Ma non solo. Ha ingaggiato Pradè per fare sprofondare la Fiorentina. Il DS, infatti, ha speso una fortuna per portare a Firenze i più scarsi giocatori che ci fossero in circolazione e che ha ancora il barbaro di parlare a sproloquio dicendo che non ci dobbiamo aspettare dei miracoli da questa finestra di calciomercato. Dall’America il signor Commisso avrebbe dovuto licenziarlo nel sentire queste dichiarazioni del signor Pradè e, invece, si compiace e lo elogia. E q

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Violapersempre - 1 settimana fa

      Condivido via tutti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Bondi72 - 1 settimana fa

    Tre centrali
    Un regista (che non ci s’ha) accanto a Ambrabat
    Ribery o Castrovilli (mai insieme si pestano i piedi) dietro a due punte
    Esterni di centrocampo più o meno offensivi in base agli avversari
    Forse ci si salva
    Via Prade
    Poi piazza pulita

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Violapersempre - 1 settimana fa

    Io sono d’accordo solo in parte. Prandelli sapeva benissimo cosa avrebbe trovato . Ma questo ha poca importanza l’importante per un tecnico che era da oltre 2 anni senza allenare era firmare un contratto . In molti hanno creduto che sia tornato per l’amore della Viola poveri illusi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ViolaBelugi - 1 settimana fa

      Non mi pare che Prandelli abbia bisogno di lavorare per vivere …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Violaceo - 1 settimana fa

    Siamo obiettivi Prandelli purtroppo è un ex allenatore non ha portato nulla né gioco né grinta né corsa né punti xche viaggiamo a media da superretrocessione.
    Confidiamo in spezia crotone e Parma….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Barsineee - 1 settimana fa

    hai perfettamente ragione. Abbiamo fatto la nostra gara. Infatti il risultato è sempre il solito. Si perde! Fino a quando si pensa a non prenderle, fino a quando si pensa a sopravvivere … saremo destinati a perdere e a morire! Mi spiace Cesare ma ti sei cacciato in un ginepraio da cui non ne uscirai facilmente!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Lallero - 1 settimana fa

    VIA PRADE’SUBITO. HA DIMENTICATO LE PALLLE A TESTACCIO, FORSE ALLA MACELLERIA DI RANIERI… E IL COVID GLI HA MESSO FUORI USO IL CERVELLO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Lallero - 1 settimana fa

    Per quel bollito di Pradè:
    Prendere Inglese, MAN, Demme.
    Dare via Cutrone, Eysseric, Pulgar.
    Provare a giocare con due punte con Ribery trequartista.

    Se avevamo Juric avevamo di certo un miglioramento incredibile di giocatori quali Amrabat, Kouame, Castrovilli, Martinez Quarta che sono tutti ottimi giocatori fatti però giocare a c…o di cane.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsineee - 1 settimana fa

      DIEMME? quello che due anni fa dicevo dovevano prendere al posto del morto badelj e voi tutti dicevate che ero un imbecille e che dovevamo far lavorare Pradè e Barone? ahahahah

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. cocco - 1 settimana fa

    Se fai giocare riderci Bonaventura venuti e tieni in panchina Milenkovic Kouamé Lirola Duncan in questa squadra… qualche sospetto nasce. Prandelli è peggio di Iachini , detto questo il problema numero 1 è Pradè

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fierin_3299913 - 1 settimana fa

      Infatti la carriera parla per loro. Bonaventura un cesso, notoriamente. Lirola, Kuame e Duncan, campioni veri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. cocco - 1 settimana fa

        in prospettiva Lirola kuame e Duncan non sono male….bonaventura bollito

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. fierin_3299913 - 1 settimana fa

          Ricordo che di bollito fu dato anche a Ilicic

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. user-15186652 - 1 settimana fa

    Chi critica Prandelli è solo un disfattista ed incompetente… non siete tifosi della Viola!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. france - 1 settimana fa

      Nemmeno tu.Tu sei un tifoso di Prandelli non della Fiorentina!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. MassimoRon - 1 settimana fa

    giocare con una punta di 20 ed un rifinitore di 38, nemmeno auronzo Canà.
    Io vedo un Pradè di fori e basta, ha perso credibilità nei confronti di molti procuratori che difficilmente spingono per far venire qui i propri assistiti.
    Stiamo facendo parlare di noi ovunque.
    Ma alla sua età e con l’esperienza che ha come puoi fare tutti questi errori.
    E come fanno a tacere tutti.
    POi ci si mette Prandelli che si caca sotto e gioca per non perderle, sperando che nei primi 20 minuti arrivi una cometa.
    VISTO CAICEDO? tutti a dire , no … sie…bidone . lui servirebbe come il pane, ed un gran trequartista sveglio e giovane dietro.
    RIBERY inizia sempre piu ad essere stanco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio.viola - 1 settimana fa

      È un discreto giocatore. Niente più. Ma ha 32 anni e infatti è stato sostituito al 60 esimo. Ha giocato di più Immobile con le infiltrazioni. Poi oh, per segnare alla Fiorentina e in particolare a Pezzella non servono campioni. Io per la Fiorentina, a quelle cifre e con quell’ingaggio, vorrei uno più giovane e poi forte. Però abbiamo Pradè e quindi tutto può succedere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. simuan - 1 settimana fa

    …Eysseric per Ribery…bollito!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Up The Violets - 1 settimana fa

    A questa squadra manca un centravanti pronto all’uso dai tempi della cessione di Kalinic al Milan e un regista dai tempi della cessione di Pizarro.

    Poi per carità, qualche errore (vedi la gestione di Callejon) lo ha commesso anche lui, ma il fatto che qui ci sia ancora qualche personaggio che riduce il tutto all’allenatore lascia desolati sulla competenza del tifoso fiorentino medio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fierin_3299913 - 1 settimana fa

      Approvo.
      Prandelli farà i suoi errori, come Montella prima e Iachini poi.
      Ama visceralmente la Fiorentina però, e si sbatte ogni giorno per migliorare.
      Questi ragazzotti, piuttosto? Le scelte di Pradè e della società?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. france - 1 settimana fa

        Quello che dici è in parte vero ma una cosa vorrei sapere.Iachini non si sbatteva invece, per migliorare?E poi,Iachini non ama la Fiorentina?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. fierin_3299913 - 1 settimana fa

          È proprio come dici tu.
          Non difendo Prandelli ad oltranza, non criminalizzo Iachini.
          Invito piuttosto a riflettere, prima di accanirsi acriticamente su Cesare, sul fatto che se tre guide tecniche falliscono in serie, occorre una riflessione più ampia rispetto a quella di qualche buontempone (non mi riferisco a te) che gigioneggia in rete.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. france - 1 settimana fa

            Chi non capisce che i fallimenti sportivi,perchè di questo si tratta,sono da ascrivere in primis alla società dal capo a scendere non capisce bene non solo il calcio,ma il mondo del lavoro proprio e quindi in questo siamo perfettamente d’accordo.

            Mi piace Non mi piace
  19. Marco 2 - 1 settimana fa

    Una squadra che ha fallito con Montella, Iachini e Prandelli… dico, stiamo parlando di Klopp, Guardiola e Zidane, per caso? No, di tre mediocri allenatori. E, comunque, ripeto, come mai da noi tutti scarponi ma come se ne vanno fanno faville?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fierin_3299913 - 1 settimana fa

      1) Ah se vuoi Guardiola, taccio. Temo faticherebbe anche lui, però.
      2) Non ho mai parlato di scarponi.
      3) E ribadisco la domanda: quali campioni o quasi campioni?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marco 2 - 1 settimana fa

        Vai vedere gli ex giocatori nostri, gettati nella geenna come inutili parassiti e brocchi totali, e guarda come giocano adesso nelle altre squadre. Nessun Maradona, né CR7, ma roba buona c’è. E sottolineo, la squadra sarà anche mediocre, ma gli allenatori da te citati cosa sono? Tre ex allenatori, forse solo Montella può farcela a dire ancora qualcosa di buono, ma è un forse grosso come una casa. Se continui a raccattare gli scarti perché sono un grande cuore viola o perché non vuoi spendere, questo trovi. Juric poteva un buon investimento, non lo hanno voluto. Il Bologna è una squadraccia, ma in mano a un allenatore decente, gioca meglio di noi. E non mi dire che è stato il peggiore allenatore della Fiorentina, Sarri se n’è andato dall’Inghilterra con le parolacce, pure non puoi dire che fa schifo. Antipatico, vuole un sacco di soldi, ma scarso no. Solo che in Inghilterra non ha fatto quello che si aspettavano, può succedere a tutti, da Capello, per rimanere in Italia, in poi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. fierin_3299913 - 1 settimana fa

          1) Nomi dei presunti campioni o tali ceduti ultimamente dalla ACF.
          2) La disamina sulla opportunità di ingaggiare Juric o altri (pure Sarri, anche se dubito avrebbe accettato) può essere condivisibile. È l’unico punto su cui, in parte, concordo.
          3) I mediocri Prandelli e Montella ti ricordo che qualche anno fa ti hanno fatto letteralmente sognare, ingeneroso cestinarli.
          4) La punteggiatura.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Marco 2 - 1 settimana fa

            Qualche anno fa sono quasi dieci, e il calcio in dieci anni è cambiato moltissimo. Detto questo aggiungo solo una cosa: vai a trollare da un’altra parte, con o senza punteggiatura. Over and out. Ho cose più importanti da fare che perdere tempo con te

            Mi piace Non mi piace
  20. claudio.viola - 1 settimana fa

    Siamo sulla strada giusta… Per la serie B. Grazie ragazzi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. MASSIMO DUBAI - 1 settimana fa

    DENNIS MAN 15 GOAL SU 16 PARTITE. QUESTO CI FA CAMBIARE MARCIA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lallero - 1 settimana fa

      eh gia, faglielo capire a prade poverino

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. fierin_3299913 - 1 settimana fa

    Sarà anche surreale. Vai tu ad allenare una squadra che ha fallito con Montella, Iachini e Prandelli. Non sorge un dubbiettino?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco 2 - 1 settimana fa

      Da noi tutti scarponi, ma come se ne vanno diventano campioni o quasi. Il dubbio che dovrei avere qual’é?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fierin_3299913 - 1 settimana fa

        Nomi dei campioni o quasi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Marco 2 - 1 settimana fa

    Surreale, pare Iachini. Solo che Iachini veniva linciato virtualmente ogni volta, il pretino lo lodiamo? Ce ne vogliamo rendere conto che è un ex allenatore, una buona volta?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Larry_Smith - 1 settimana fa

      I progressi sotto il profilo del gioco sono visibili, poi è chiaro che vorremmo una squadra più incisiva

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marco 2 - 1 settimana fa

        Questa la mandiamo a scherzi a parte

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. squit - 1 settimana fa

          Da ‘scherzi a parte’ è il paragone Iachini-Prandelli…

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy