Pioli: “Laurini out. Juve senza punti deboli, noi l’attaccheremo. Bernardeschi? Gli telefonai ma…”

Pioli: “Laurini out. Juve senza punti deboli, noi l’attaccheremo. Bernardeschi? Gli telefonai ma…”

Le parole del tecnico viola alla vigilia di Fiorentina-Juventus: “Ho una squadra con molti stranieri, ma sanno tutti dell’importanza di questa partita”

di Redazione VN

Vigilia di Fiorentina-Juventus, dalla sala stampa dello stadio Franchi parla il tecnico viola Stefano Pioli:

Dovremo fare una partita da squadra, ci sarà da lavorare da tanto. La Juventus è fortissima, per le ultime prestazioni sembrerebbe non avere punti deboli. Ci sarà bisogno di lucidità, attenzione e determinazione in ogni istante. Laurini? Non sarà convocato, dovremo difendere da squadra.

Dovremo pensare a fare la miglior prestazione possibile da tutti i punti di vista, dovremo contare sulle nostre capacità e sulle nostre caratteristiche. I tifosi devono aiutare, ma su questo non ho dubbi. Noi dovremo andare oltre i nostri limiti, sappiamo che è la partita e dovremo dare tutto quello che abbiamo e forse non basterà.

Ho una squadra con molti stranieri, ma sanno tutti dell’importanza di questa partita. Farò di tutto per motivare la squadra, ma non credo serva perché la squadra sa cosa rappresenta questa partita. Mai sconfitta la Juventus da allenatore? Domani sarebbe la soluzione migliore.

Bernardeschi? Sono contento di allenare il Federico che ha avuto la volontà di lavorare con noi, con l’altro ho solo avuto una telefonata quando la situazione era già troppo avanti e non si poteva fare niente.

È già successo che la Fiorentina battesse una Juventus più forte, perché non può succedere di nuovo? Sono sicuro che loro non sbaglieranno approccio e non penseranno alla Champions. Allegri è con Ancelotti il migliore in Italia, non prenderà sottogamba niente. Cercheremo di attaccare, non siamo una squadra che gioca una partita di attesa. La volontà è fare la nostra partita.

La situazione di Thereau rientra in un’annata in cui nessuno può tenere la condizione psico-fisica al 100%. Credo stia meglio rispetto a qualche settimana fa e sia pronto a dare il proprio contributo. Conosco questa partita e questo ambiente, ma lo sguardo quasi commosso e di supplica del taxista di ieri non lo scordo.

Ho deciso la formazione titolare, domani mattina la squadra la saprà. I moduli non sono importanti, tutti dovranno difendere e attaccare. Badelj? Più è preciso e più situazioni offensive possiamo creare, va supportato e messo nelle condizioni di creare più spazio”.

 

Violanews consiglia

Allegri: “Sarà una partita difficile, c’è grande rivalità. Bernardeschi? Giusto che giochi”

Badelj: “Non si tratta di soldi, qui sto bene e posso restare. Benassi diventerà un simbolo”

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. emilio - 2 anni fa

    … PER FORTUNA LA PALLA E’ TONDA… SPERIAMO CHE IL PARMIGIANINO NON FACCIA DANNI…E CHISSA…. E’ VENERDI’ E’ DI MAGRO… HAI VISTO MAI DI LASCIARE DIGIUNI…I LADRI DI TORINO…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13749675 - 2 anni fa

    tranquilli, vince la Juve,non mandano nemmeno i loro arbitri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13664476 - 2 anni fa

    PIOLI che dice :probabilmente non ce la faremo anche mettencendola tutta é la fotografia della mediocrità attuale e degli improbabili paragoni con il passato. Prima avevamo qualche campione adesso abbiamo calciatori di seconda fascia .Sempre forza Viola !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tagliagobbi - 2 anni fa

      Veramente non ha detto questo. Anzi, ha detto il contrario. Ascolta la conferenza stampa prima di chiacchierare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy