Piacentini: “Servono combattenti come me e Schwarz. A mia figlia faccio vedere quella finale”

Piacentini: “Servono combattenti come me e Schwarz. A mia figlia faccio vedere quella finale”

L’ex viola Piacentini parla della Fiorentina

di Redazione VN

Ex romanista ed ex viola, Giovanni Piacentini ha parlato ai microfoni di TMW:

Fiorentina? Mi aspettavo qualcosa di meglio. La società c’è e c’è da fare un programma ben preciso. Firenze merita di stare tra le prime quattro. C’è una tifoseria unica, pronta a seguirti ovunque. Se manca un combattente come me? Il nostro ruolo è importante, ai miei tempi eravamo io Schwarz, Cois, Bigica. Un giocatore così ci vuole, anche col tikitaka. Servono ora colpi importanti ma anche la crescita dei giovani del tuo vivaio”. Poi sul passato: “Ogni tanto con la mia bimba riguardiamo la finale di Coppa Italia vinta con la Fiorentina nel ’96 e il ritorno a Firenze da Bergamo alle tre di notte attesi da trentamila persone. Certe cose succedono solo a Firenze. In giro per il mondo non so dove possa accadere…

RICORDATE GILBERTO? CAMBIA SQUADRA… E LA FIORENTINA CI GUADAGNA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy