Paulo Sousa: “Normale che l’Arsenal mi voglia. Mi aspetto che Macia mi accontenti…”

Paulo Sousa: “Normale che l’Arsenal mi voglia. Mi aspetto che Macia mi accontenti…”

L’ex tecnico della Fiorentina manda messaggi forti e chiari al suo attuale club in vista del mercato di gennaio

di Redazione VN

Pensate che Paulo Sousa sia cambiato? Vi sbagliate. E oggi in conferenza stampa è arrivata la riprova. L’ex tecnico della Fiorentina lavora infatti al Bordeaux, protagonista di un buon avvio di stagione (CLASSIFICA), e non le manda a dire sull’argomento mercato di gennaio. Interlocutore un altro ex viola come Eduardo Macia, uomo mercato dei Girondini: “Questa squadra deve continuare a crescere e per farlo servono investimenti. Eduardo conosce le nostre esigenze, servono giocatori in ogni reparto” il messaggio forte e chiaro del portoghese. Che ha poi commentato i rumors che lo accostano all’Arsenal (LEGGI QUI): “E’ normale, quando ottieni buoni risultati le cose accadono… Sono focalizzato sul Bordeaux, ma sarò io a prendere le decisioni, non certo il mio agente” ha detto Paulo Sousa.

 

“L’esonero di Montella non è scontato. Il primo obiettivo per la panchina…”

24 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-2073653 - 2 mesi fa

    Io se fossi Rocco riassumerei immediatamente Macia per affiancarlo a Pradé. Ricordo quel che disse andandosene, che serviva un bicchiere più grosso per crescere. Ora c’è…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Leonardo - 2 mesi fa

    Mi dispuace dirlo, ma questa propaganda populista contro paulo sousa fa ridere. Tutti gli allenatori hanno fatto cose buone e altre meno. È stato l’ultimo che ci ha portato in prima posizione oltre le prime 3 giornate, poi il clima genrale si fece pesante e non fu piu possibile lavorare. Ne per lui, ne per gli altri e i tifosi ovviamente abboccarono alla campagna contro l’allenatore. Che voi ritenete troppo importante. Un allenatore buono incide per il 20 %, il resto sono chiacchiere per tenere su tutto il teatrino che è diventato il calcio e tutto quello che gira intorno. Paulo Sousa ha avuto una carriera che molti d noi invidiano. Giornalisti compresi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. simuan - 2 mesi fa

      …ma che scherzi, carrierona. Dunque, facciamo un po’ di chiarezza e consultiamo rapidamente le fonti: QPR (B inglese) cacciato dopo 5 mesi. Swansea (B inglese) una stagione. Leicester (B inglese) cacciato dopo 3 mesi. Videoton (Ungheria) due stagioni e due campionati vinti…notare che il Videoton dal 2009 al 2019 di campionati ne ha vinti 6…e ho detto tutto.Maccabi Tel Aviv (Israele, serie A) una stagione e vittoria del campionato…altro campionato di quelli difficili…Basilea (Svizzera, serie A)una stagione e vittoria dell’ennesimo difficilissimo campionato…infatti il basilea dal 2000 ad oggi ne ha vinti solamente 12 di campionati…e ho ridetto tutto. Fiorentina, due stagioni di cui la seconda da incubo. Tianjin Quanjian (Cina, serie A) una stagione e cacciato.Da quest’anno al Bordeaux caduto in disgrazia. Si da, un carrierone da far invidia non solo a noi ed ai giornalisti ma anche a Guardiola, Mourinho e compagnia cantante.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. buran - 2 mesi fa

        A parte questo, non lo voglio denigrare all’ingrosso, ma l’uscita col Borussia M. in EL con i 4 gol presi in un quarto d’ora non l’ho ancora digerita: fu un “capolavoro”, un’impresa in negativo che neanche volendo si poteva fare, ma lui la fece

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Leonardo - 2 mesi fa

        Come ti pare, ma tu sei qui a scrivere, lui ha giocati e vinto, e a preescindere da quello che dici te, allena. Buona vita

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Leonardo - 2 mesi fa

        Bravo, hai detto tutto. I dati, le statistiche e hai espresso la tua opinione sul professionista. Bene. Dopodiché, tu scrivi le tue cose su questo sito, lui ha giocato e vinto, e nonostante tutto quello che hai scritto, allena. E probabilmebte lo fara ancora. E spprattutto non credo che quel che tu pensi possa influenzare la sua carriera. Buona vita…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. simuan - 2 mesi fa

          Ti ringrazio per l’augurio che ricambio sentitamente. Faccio anche gli auguri di una carriera ricca di successi al tuo idolo e ti assicuro che la mia vita scorre benissimo senza sussulti legati alle sue vitorie o ai suoi fallimenti al contrario della tua, mi sembra di capire. Cio’ non toglie che, statistiche a parte, lui si sia ad oggi sempre dimostrato un allenatore capace di vincere dove era praticamente matematico farlo e ben poco efficace in altri contesti. Quando arrivano le prime difficolta’ si scioglie come neve al sole e inizia a scaricare le colpe su tutto e tutti. Tipico atteggiamento delle persone umanamente povere. Comunque se a te piace cosi’ sia ma tra me te, visto gli esempi umani scelti come riferimento, permettimi di dire che quello piu’ bisognoso di tanta buona fortuna sei proprio tu.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Leonardo - 2 mesi fa

            Quello e certo, e ti ringrazio del pensiero quanto agli idoli, io non ne ho, sfortunatamente. E non certo tra allenatori o giocatori di vario tipo e genere. Mi spiace. Ma di sicuro alneno nel calcio, in moltissimi hanno fatto meglio di me, e non vedo perche dovrei giudicarli. A prescindere dalle statistiche. T rinnovo il mio augurio,

            Mi piace Non mi piace
  3. simuan - 2 mesi fa

    …in Cina t’hanno cacciato…t’hai passato un anno a zonzo a mendicare panchine e t’hanno rimbalzato tutti…hai addirittura provato a sciacallare la panchina a Di Francesco e t’hanno preferito un settantenne…supercazzolaro fotonico, questo sei.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ViolaLuke - 2 mesi fa

    L’allenatore più scarso e presuntuoso sulla faccia della terra!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Assenzioviola - 2 mesi fa

    Di lui contesto solo il fatto che non abbia dato le dimissioni dopo gli acquisti Benaloune Tino Costainvece di entrare in conflitto dannoso e deleterio per tutti iniziando a remare contro la squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. CippoViola - 2 mesi fa

    O che hanno finito le uova anche in Francia?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. batigol222 - 2 mesi fa

    Ma voi avete perso i capo, si crede dio in terra perchè chiede rinforzi per squadre come fiorentina e bordeaux che fanno pietà…. è chiaro che li chiede perchè è realista. Ed è uno che sa tirare fuori letteralmente il sangue dalle rape. Entrò in conflitto coi della valle proprio per questo motivo, perchè aveva voglia di crescere (a ragione, era primo in classifica con una manica di brodi) e i DV invece volevano solo vivacchiare. E’ stato il primo anti della valliano vero, veramente uno di noi come si dice (a meno che non si sia vedove)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. I' Mastica - 2 mesi fa

      Sottoscrivo TUTTO. Ma vallo a dire alle vedove (di Montella… Prandelli… etc etc)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Johan Ingvarson - 2 mesi fa

      Non eravamo primi in classifica, già a dicembre ci aveva superati l’Inter e già a novembre l’Empoli di quel brodo di Giampaolo ci aveva messo sotto, piantiamola con questa leggenda che a gennaio eravamo primi. Capito il giochetto di Sousa tutti, e sottolineo tutti, avevano preso contromisure e lui, non si sa se per dispetto o per incapacità, non ha mai voluto cambiare modo di giocare.
      Poi, uno che chiede rinforzi pubblicamente, dopo essere stato cacciato a pedate dal campionato cinese, fa solo che ridere. Questo qui litiga sempre ovunque va, e ancora mi stupisco che ci sia gente che lo ingaggia. Tempo 1 mese ed anche il Bordeaux diverrà una polveriera e lo cacceranno a calci pure da lì, altro che fenomeno…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Mario - 2 mesi fa

    Ha solo detto quello che tutti fanno senza dirlo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. I' Mastica - 2 mesi fa

    Per distacco il miglior allenatore dell’era Della Valle (non per la vulgata ovviamente…)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ViolaLuke - 2 mesi fa

      “Vulgata”…. chi ritiene Sousa un grande allenatore farebbe bene ad andare a giocare a bocce la domenica invece che andare allo stadio.
      Aveva un unico schema, la difesa 3+1, che praticava Trapattoni alla Juventus con Cabrini fluidificanti e prima ancora Herrera all’Inter con Facchetti: è questo avrebbe inventato chissà quale nuova invenzione calcistica… sciocchezze allo stato puro.
      Non essendo stato soddisfatto dal mercato di gennaio, si è impuntato a “inventarsi” formazioni astruse per far vedere che non aveva i giocatori che piacevano a lui.
      Ha fatto una preparazione atletica “sparata” e poi da gennaio in poi nessun giocatore si reggeva in piedi.
      È il peggior allenatore che sia passato da Firenze.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Ammazzalavecchiacolgas - 2 mesi fa

        Sottoscrivo anche le virgole, che tristezza vedere quanto sia facile abbindolare molti tifosi con qualche risultato a effetto nell’arco di uno, due mesi… lo vedevano anche i sassi che il suo era il vecchio gioco di Montella eseguito a velocità tripla, poi i muscoli scoppiano e si danno le dimissioni per non dover rendere conto del disastro e lasciare la magagna al poveraccio che subentra. Così passi per grande allenatore e ti accasi in uno dei tanti club che fanno la fila abbagliati da quei risultati “gonfiati”. Il bello è che in tanti non se ne sono accorti, ma tutti quelli che gli facevano la corte in Italia chissà perché si sono eclissati non appena i nodi sono arrivati al pettine, visto che i DV lo hanno costretto a restare e mostrare a tutti il suo effettivo valore. In Italia non lo richiama più nessuno, l’hanno sgamato ormai.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Johan Ingvarson - 2 mesi fa

    Bene, aggiungiamo anche il Bordeaux alla lista dei posti dove lo cacceranno a pedate.
    Quest’uomo non cambia mai: combina qualcosa di giusto per 3 mesi, e subito si crede Dio in terra e chiede mercati faraonici alle proprie società (non si sa per quale motivo, poi). Classico atteggiamento del perdente in partenza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Trombajappe - 2 mesi fa

    Francamente c’è una differenza abissale di significato tra quello scritto nel titolo e quello detto da Sousa. Estrapolando solo “È normale che l’Arsenal mi voglia” si crea il solito titolo click bait per dar voce solo ad insulti e commenti beceri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. glover_3713546 - 2 mesi fa

    Ha fallito a Firenze, ha falliro in Cina, ha fallito lo scorso anno in Francia, ha fallito in ogni dove… è peggio di Montella

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. I' Mastica - 2 mesi fa

      Paulo, perdonalo perché non sa quel che dice.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 2 mesi fa

        Dio lo può perdonare ma ha solo detto la verità.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy