Nubi sopra la Primavera. Momento difficile anche per le Women’s. Solo Pioli sorride un po’

Momenti difficili per la Primavera, sconfitta 4-0 dal Milan in Coppa Italia, e per le donne, lontano dalla testa della classifica in campionato. Sorride un po’ di più Pioli visto il pareggio contro la Lazio, ma la classifica resta anonima

di Stefano Niccoli, @stefanoniccoli3

Cielo plumbeo sopra la Fiorentina. A tutti i livelli. Dalla prima squadra alle donne, passando per la Primavera. Chi sorride leggermente di più è la formazione di Stefano Pioli, alla luce del buon pareggio ottenuto in casa della Lazio. La classifica resta anonima, la dodicesima posizione non può e non deve soddisfare allenatore, giocatori e tifosi, ma la possibilità di risalire c’è. Vietato fallire allora la partita di domenica pomeriggio contro il Sassuolo. Gara contro un avversario ostico, ma che fin qui non ha certo dimostrato grandi cose in campionato. Il punto interrogativo neroverde è rappresentato da Beppe Iachini. L’ex viola potrebbe dare la scossa a Berardi & co. Noi, ovviamente, ci auguriamo di no.

Non se la passa bene la Primavera. Il rotondo 4-0 subìto dal Milan in Coppa Italia ha confermato il momento difficile della compagine di Emiliano Bigica. Una disfatta totale. Peggior esordio nella competizione nazionale non poteva esserci. In casa rossonera, invece, sorride Alessandro Lupi, sostituto di Gattuso. Come se non bastasse, per i giovani viola il periodo è complicato anche in campionato. Nella ultime cinque partite la Fiorentina ha vinto solo contro il Napoli per 4-1, perdendo contro Inter, Torino, Juventus e Udinese. In classifica è settima a quota quindici punti, l’Inter capolista ne ha sette in più. Il prossimo impegno sarà sabato contro il Chievo.

Confermarsi sarebbe stato difficile, questo tutti lo sapevano, ma non c’è dubbio che dalla Fiorentina Women’s ci si aspettasse di più. Lasciamo da una parte la Champions League, competizione in cui le ragazze di Fattori e Cincotta hanno ben figurato. In campionato le difficoltà ci sono eccome. L’ultimo successo risale al 28 ottobre, 4-2 al Sassuolo, mentre negli ultimi tre match lo score è stato di una sconfitta (contro il Brescia) e di due pareggi (con Tavagnacco e Ravenna). In graduatoria le gigliate, in campo sabato contro Fimauto Valpolicella, sono settime con nove punti, Brescia e Juventus appaiate in testa ne hanno il doppio.

La speranza è che le nubi si diradino sopra le tre categorie di Fiorentina.

vnconsiglia1-e1510555251366

Primavera, Bigica: “Dobbiamo liberare la mente, ma non parlerei di periodo delicato”

FINALE | Primavera Tim Cup, Fiorentina-Milan 0-4: disfatta totale, Bigica boys subito eliminati

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gasgas - 3 anni fa

    Si, c’è proprio da sorridere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ghibellino viola - 3 anni fa

    Se sorride pioli siamo messi di nulla!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Stefano Niccoli - 3 anni fa

      Abbiamo scritto “un po’”. Chiaro che anche il momento della prima squadra non sia positivo, anche se non c’è dubbio che il punto conquistato a Roma sia stato più che buono

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy