Novellino su Babacar: “Ha bisogno di continuità e deve sentirsi importante”

Novellino su Babacar: “Ha bisogno di continuità e deve sentirsi importante”

L’ex allenatore di Babacar a Modena parla del momento del ragazzo

di Redazione VN

Uno dei giocatori che sta deludendo in questo splendido inizio di stagione della Fiorentina è sicuramente Khouma El Babacar. Per parlare del suo rendimento ma anche della Fiorentina, la Tuttomercatoweb.com ha contattato l’ex allenatore del Modena in cui giocava l’attaccante senegalese Walter Novellino: “Non so cosa gli stia accadendo, ieri non mi è piaciuto ma ci sta di giocare una partita negativa. Altre volte ha dimostrato di essere un giocatore importante. Deve sentirsi considerato per rendere al meglio e in questo momento forse soffre la concorrenza di Kalinic. Il croato partecipa di più alla manovra ma Babacar se viene servito vicino alla porta non sbaglia. L’altra volta è entrato e ha segnato, gli serve più continuità e in questo momento non la può avere. A causa di questo impiego sporadico forse paga qualcosa in concentrazione”.

 

Cosa pensa della Fiorentina?
“Ieri non mi è piaciuta, non è stata certo la squadra vista contro il Napoli. Ha pagato qualcosa in chiave concentrazione visto che domenica avrà una partita molto importante contro la Roma. Inconsciamente ha sottovalutato l’avversario. Può accadere”.

 

Questa sconfitta pregiudica la qualificazione?
“Penso di no. Ha già dimostrato di poter vincere contro tutti e di essere una grande squadra. Sousa mi piace sia caratterialmente che per come dispone la squadra in campo. Ha allenato squadre importanti, vincendo. Viene da una scuola importante da giocatore. Lui basa molto delle sue scelte in base alla meritocrazia”.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alan71 - 5 anni fa

    Vabbè, dai, c’è sempre una scusante pronta… allora se non tiene la pressione, se non batte la concorrenza, se non sfrutta le occasioni con le squadrette in Uefa, allora non è giocatore da squadra di vertice e di certo non merita quello stipendio e la fiducia data.
    Dobbiamo tenercelo per anni (nessuno compra un giocatore così con tale stipendio) quindi che si dia una mossa.
    Se vuoi uno stipendio da big player, dimostra di esserlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. andre_stark86 - 5 anni fa

    Beh allora può giocare solo in una squadretta. La concorrenza è l’essenza del calcio moderno, prima lo capisce e prima cresce. Che vedere prestaioni come quella di ier sera, è un insulto per tutti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy