“Nello spogliatoio della Fiorentina c’è una crepa. In attacco prenderei Pavoletti”

Il giornalista de “La Nazione” Stefano Cecchi parla al Pentasport

di Redazione VN
Biraghi-Castrovilli

Stefano Cecchi ha parlato a Radio Bruno dell’attualità di casa Fiorentina:

Montiel non è un pezzo unico, i tre allenatori precedenti della Fiorentina non ci hanno puntato perchè evidentemente gli manca qualcosa per poter giocare nel campionato italiano. Se Prandelli ieri ha detto quelle parole vuol dire che nella squadra c’è qualcuno che pensa solo a se stesso invece che al gruppo, evidentemente c’è una crepa nello spogliatoio. Vlahovic è una prima punta che fa giocare la squadra, a Iachini contestavamo la squadra di non dare mai fiducia ad una punta ma girarlo troppo. Prandelli invece ci sta puntando, ha capito che la Fiorentina ha bisogno di quel tipo di attaccante. Cutrone invece è più un giocatore come Inzaghi o Trezeguet, ha bisogno che i compagni gli portino il pallone in avanti, ormai Patrick mi sembra al passo d’addio. Piatek? Non è una certezza ma un’altra scommessa. Caicedo non può essere un’alternativa per il futuro, è andato solo una volta in doppia cifra. Io prenderei Pavoletti che può fare tranquillamente da chioccia ai giovani centravanti in rosa. Da domenica scorsa inizio ad avere seriamente paura, spero che la squadra risponda con il Genoa

 

Tutte le notizie sportive sono su gazzetta.it

GERMOGLI PH: 22 NOVEMBRE 2020 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI SERIE A FIORENTINA VS BENEVENTO NELLA FOTO VLAHOVIC
12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Bottegaio - 2 mesi fa

    Ribery preso per fare la chioccia
    Callejon preso per fare la chioccia
    Mo pure Pavoletti per fare la chioccia
    Con tutte ste chioccie stiamo allevando capponi. Capponi per il brodo di natale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. franco55 - 2 mesi fa

    Non molto tempo fa dissi la stessa cosa c’è chi pensa di andarsene, chi pensa di essere sottovalutato ecc.ecc. la società e il mister devono risolvere prima queste questioni se no mi duole dirlo ma il rischio e forte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. rudy - 2 mesi fa

    In troppi ragionano come se i giocatori si potessero acquistare come si fa al supermercato con le scatolette di tonno su di uno scaffale. Si fanno un sacco di nomi in questi giorni senza valutare se la società detentrice del cartellino è disposta a cedertelo, se il giocatore ci vuole venire, se il procuratore appoggia il trasferimento, se la moglie è d’accordo, se la Fiorentina può sostenere il costo complessivo dell’operazione e via dicendo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hatuey - 2 mesi fa

      Bravo! Finalmente qualcuno che lo dice e finchè queste sciocchezze vengono dai tifosi da tastiera vabbè, ma mi stupisco che i giornalisti non capiscano. Un trasferimento è un difficile puzzle da risolvere con tante componenti come hai detto. Per esempio io penso che il Cagliari Pavoletti non lo ceda neanche per molti soldi in questo momento, poi andrebbe visto se vuole venire a lottare per la retrocessione quando con Di Francesco il Cagliari farà un campionato tranquillo, poi a Cagliari si sta parecchio bene, etc. Anche d’estate, tutti a dire che non abbiamo comprato una punta. Vero, ma per Milik avevano l’accordo col Napoli, ma non è voluto venire, Piatek te lo facevano pagare uno sproposito quando invece era (ed è) una scommessa, Pedro non lo voleva più vedere nessuno a Firenze. Poi il regista: Torreira voleva semmai andare a Torino dal suo allenatore preferito, Bennacer a suo tempo l’avevano già bloccato, ma è voluto andare al Milan, Tonali idem lo avrebbero pagato bene, ma non voleva venire a Firenze. Sembra facile da dietro una tastiera.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. underdog - 2 mesi fa

    Pavoletti ha la media più alta in serie A di giorni passati in infermeria. Ottimo consiglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Lorenzo22 - 2 mesi fa

    “Caicedo..è andato solo una volta in doppia cifra”. Pavoletti invece ci va tutti gli anni.. Vaia vaia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Purple400 - 2 mesi fa

    prendere la riserva di Simeone mi sembrerebbe l’ennesimo errore.
    Io terrei Cutrone. E’ uno che ci mette cuore e fiato.

    SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rudy - 2 mesi fa

      Pavoletti viene da un lungo infortunio che lo ha tenuto lontano dal campo per un anno, prima del quale era titolare indiscusso nel Cagliari.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. antonio capo d'orlando - 2 mesi fa

        Adesso Pavoletti non te lo danno più. Giusto qualche giorno addietro dissi che era il centravanti per noi, poi ieri ho guardato la partita e gli ho visto fare cose che altri neanche se li sognano….. FV

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. I' Mastica - 2 mesi fa

          Van Basten.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. antonio capo d'orlando - 2 mesi fa

            Grande campione, ma ha dovuto forzatamente smettere per questioni fisiche, leggi infortuni irreversibili. Pavoletti ancora gioca………

            Mi piace Non mi piace
    2. Hatuey - 2 mesi fa

      Bastasse il cuore io sarei Maradona.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy