Montella torna alla Fiorentina: l’Aeroplanino per tornare a volare?

Montella torna alla Fiorentina: l’Aeroplanino per tornare a volare?

Vincenzo Montella torna alla Fiorentina: quante cose sono cambiate dalla prima volta. Ma c’è un conto da saldare…

di Stefano Rossi, @StefanoRossi_

Si riparte: le metafore sull’Aeroplanino, la sua vecchia esultanza, lo accompagnano da sempre. Ma più che di titoli ed etichette, Vincenzo Montella ha bisogno di un grosso in bocca al lupo per il ritorno alla Fiorentina. Domani dirigerà il primo allenamento e sarà ripresentato alla città. Un segnale forte, di netta rottura col recente passato. Per tanti motivi. Intanto lo strappo coi Della Valle (un po’ permalosi, si può dire?) non solo è stato ricucito ma è diventato terreno fertile per un nuovo rapporto. E così sarà. Gli anni smussano i lati più spigolosi del carattere, ma chi nasce tondo non muore quadro. Montella è allenatore capace, che ama il bel calcio. E già per questo è naturale che a centrocampo è in arrivo una grande rivoluzione. Del resto, quando non ha giocatori per esprimere la sua filosofia, trova difficoltà. Vedi soprattutto alla voce Sampdoria.

Il ritorno dell’Aeroplanino, si spera, può essere un nuovo desiderio di volare. Per la piazza lo è di sicuro. Firenze ha negli occhi i suoi anni straordinari, la Fiorentina chiacchierata nei salotti buoni del calcio. Nel libro contabile, sempre caro in questo momento storico alla società, però c’erano numeri diversi. Soprattutto un monte ingaggi più alto. L’arrivo di Montella porterà ad un nuovo aumento degli stipendi? Il che non significherebbe vincere, ma aumenterebbe sensibilmente le possibilità di riuscirci. Corvino lo annunciò, ma nei fatti non è successo. Tre anni senza Europa sono tanti, troppi. Quando Vincenzino arrivò a Firenze riuscì a ritrovare quella dimensione perduta. Poi, ironia del destino, proprio per una questione di dimensione ruppe con l’ambiente e la proprietà.

In seguito si è tolto la soddisfazione di vincere un trofeo al Milan ma, fra Genova e Siviglia, ha preso più schiaffi che carezze. La scommessa è intrigante, da una parte e dall’altra. Firenze lo sa, Montella dovrà capirlo da solo. Questa volta non troverà Mario Ciuffi a mettergli la sciarpa viola ma un popolo ferito e annoiato. E affamato. Il sogno è raggiungere la finale di Coppa Italia. A proposito: vi ricordate lo sfortunato precedente contro il Napoli proprio con l’Aeroplanino in panchina?

Violanews consiglia

Pioli: “Discusse le mie capacità professionali e umane: lascio a malincuore. Legame speciale con Firenze”

Pucci: “Siamo esterrefatti, la società viene gestita in un modo che non condividiamo”

49 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. SoloBorja - 4 mesi fa

    Mamma mia stanno creando un mostro… Io non so come sia possibile e la piazza sia così a favore di un allenatore che non conosce la fase difensiva. Certo gioco offensivo è importante, bello positivo per la squadra come il possesso palla, ma avrei di gran lunga preferito che aspettassero l’estate ed ingaggiassero Di Francesco, uno dei migliori allenatori su piazza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-14165966 - 4 mesi fa

    buongiorno
    Pioli persona di grande sensibilità e serietà…..ma tecnicamente (vedi i cambi di domenica contro il frosinone) non all’ altezza della squadra viola che tutto sommato avendo saputo gestire le qualità dei giocatori è da 4/7 posto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. S. Brigida Viola - 4 mesi fa

    Inutile girarci attorno, il 70% della tifoseria voleva il cambio di mister, e l’arrivo di Montella è il migliore possibile nel ventaglio di nomi a cui si poteva aspirare. Pioli brav’uomo sì ma visione di gioco scarsa e con difficoltà quando era chiamato a cambiare la squadra in corsa durante una partita, Montella è più bravo e legge meglio le partite, quindi un passo in avanti! Io condivido la scelta, forza Vincenzo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Bob - 4 mesi fa

    Tutto inutile se non se ne va via il disastro Corvino

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Flock - 4 mesi fa

    La scelta non mi entusiasma, ma adesso è il nostro allenatore,quindi Forza Montella! In bocca al lupo!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. emilio - 4 mesi fa

    …DA QUANDO MONTELLA FU CACCIATO …NON SONO PIU’ ANDATO ALLO STADIO (tre anni di abbonamento in tribuna vip) ORA CHE E’ TORNATO GLI AUGURO E MI AUGURO OGNI FORTUNA… MA PER TORNARE ALLO STADIO ASPETTO SEMPRE CHE I CIABATTINI MARCHIGIANI TORNINO A CASA LORO…AMEN

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ziomario - 4 mesi fa

    Fossi stato in Montella una squadra così, con giocatori lontani anni luce dalla sua filosofia di gioco, in corsa non l’avrei presa oh poi magari riesce nell’intento di dare risultati e gioco e così siamo tutti contenti. Speriamo e sempre forza viola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bitterbirds - 4 mesi fa

      anche montella tiene famiglia…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Ivo - 4 mesi fa

      Dopo le ultime due esperienze che ha avuto deve ringraziare il cielo che la Fiorentina l’ha chiamato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. bitterbirds - 4 mesi fa

    comunque vedo che il lutto è durato poco e che gli animi dei companeros si stanno di nuovo scaldando, bene bravi son contento perchè temevo che la depressione avesse la meglio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. bitterbirds - 4 mesi fa

    potrebbero ingaggiare anche gesù bambino ma sarebbe tutto inutile perchè qui fa buca

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user - 4 mesi fa

      Hai ragione ma bisogna vedere se vorranno dare un seguito ad una mossa che di per sè da sola non porterebbe a nulla.Per ora questa è stata una tattica furba, per dare lo zuccherino alla gente che infatti ringrazia.Io non i sottraggo in questo senso perchè Montella a me piace nonostante gli ultimi fallimenti.Però ora ci vogliono tutta una serie di passi aziendali che ci diranno se è stata solo una tattica per calmare la piazza o realmente vogliono ricominciare a fare calcio in una certa maniera.Vedremo cosa faranno con Corvino vedremo gli acquisti quindi capiremo il monte ingaggi e via e via e via…Certo che per loro il tempo è scaduto….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bitterbirds - 4 mesi fa

        quali sono i presupposti che ti suggeriscono un cambio di direzione aziendale ?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. user - 4 mesi fa

          Nessuno purtroppo.Solo una speranza.Che mandino via Corvino.Quello potrebbe essere un presupposto per ricominciare.Diversamente l’anno prossimo di questi tempi saremo a fare gli stessi discorsi

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. bitterbirds - 4 mesi fa

            ma il problema è chi lo paga corvino per stare lì e fare quello che fa (le plusvalenze), se non è colposo questo…

            Mi piace Non mi piace
        2. user - 4 mesi fa

          Certo che è colposo ma voglio vedere non dico il bicchiere mezzo pieno ma almeno un dito di liquido…Montella e Corvino secondo me non sono assortiti bene per cui la speranza è viva….Certo è che questa è una società pessima,dalla gestione della comunicazione alla gestione del capitale sportivo.Ma son cose che sai anche tu…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. bitterbirds - 4 mesi fa

            guarda, io alla proprietà gli imputo non tanto la poca voglia di spendere (che poi non è vero) o la poca ambizione (che anche questo non credo sia vero) bensì l’incredibile incapacità per degli imprenditori navigati di organizzare e perseguire un progetto univoco in tutti questi anni. trovo inconcepibile che non ci abbiamo capito niente su cosa fare, chi ingaggiare, cosa evitare

            Mi piace Non mi piace
  10. user - 4 mesi fa

    L’unica speranza che ho è che mandino via Corvino,o subito(meglio) o a fine stagione.Corvino NON può restare a Firenze,sarebbe un affronto perchè è il principale responsabile di questo impoverimento tecnico!
    Per Montella come già dissi qualche giorno fa sono abbastanza soddisfatto perchè anche se nelle ultime esperienze ha preso diverse mazzate,sono sicuro che farà giocare bene la Fiorentina.
    Ribadisco la mia stima a Pioli sia come uomo ma anche come tecnico.Pur non essendo un mago nel far giocare le sue squadre ma è uno tosto che quando ha avuto giocatori buoni le sue squadre erano dure da battere.Parere mio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Lapo Lizia - 4 mesi fa

    Ora torna anche Borja Valeriana

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. mannishboy - 4 mesi fa

    Uno capace di perder partite apposta non lo apprezzerei neanche se vincesse la Coppa Italia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. sipontino - 4 mesi fa

    Vincenzo, sei sempre rimasto nel mio cuore VIOLA e sei riuscito a ricucire con i Della Valle credo che una buona dose di serenità te l’abbia ricucita a dosso la mia Concittadina che è piena di buon humor e spirito sipontino. Auguri per quest nuova avventura VIOLA con la speranza di…rivedere la ” tua finale ” con un altro risultato.

    Matteo Bottalico , il Sipontino

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. palo - 4 mesi fa

    Perché vuoi tenere Gerson Benassi Edmilson Norgard Simeone Daboo Mirallas e,anche Lafont che è ,acerbo come un diospero a novembre?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Dea - 4 mesi fa

    Da un piangina ad un piangione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. user-13788789 - 4 mesi fa

    Ma è ufficiale????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alessandro Bracali - 4 mesi fa

      Ad ora ancora no, nessun comunicato ufficiale su ViolaChannel al momento. Saluti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bati - 4 mesi fa

        se fate un pò di telefonate ad Empoli…lì’ufficialità ve la danno loro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. bati - 4 mesi fa

    Una notizia finalmente bella. Con Montella,Macia e Pradè abbiamo avuto una delle Fiorentine più belle della storia. Abbiamo soprattutto avuto la scientifica costruzione di una squadra intorno alle idee del suo allenatore. I risultati in termini di gioco, di divertimento e di risultati si videro. Questo fatto tanto incontrovertibile quanto eclatante non può non essere tenuto in considerazione dai DV che hanno sicuramente benedetto l’operazione di ritorno. Che il loro sostegno vada all’allenatore come fu per Prandelli e poi per Montella primo. Questa è la speranza per il popolo viola. Una sola paura: Corvino. Tra spendere bene i cento milioni (tra diritti tv, abbonamenti e sponsorizzazioni) e spenderli male c’è un abisso, e il nostro DS se lasciato libero di agire in autonomia, come abbiamo più volte visto (anni di Miajlovic e Pioli), può essere una vera tragedia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. cPx - 4 mesi fa

      Non vorrei tarpare le ali al tuo condivisibile ottimismo, ma in quella Fiorentina c’era un centrocampo siffatto: Pizzarro, Borja 25enne, Vargas sobrio…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bati - 4 mesi fa

        Tu non tarpi niente. Forse hai letto distrattamente ma ho appena scritto che intorno a Montella e alle sue idee di calcio ci fu la costruzione scientifica e competente della rosa. Se a Montella gli lasci questa accozzaglia inutile e di scarsa qualità tecnica, sarà tutto perfettamente inutile.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Gasgas - 4 mesi fa

    Io rimango dell’idea che date troppa importanza al ruolo dell’allenatore.
    Mi auguro che l’arrivo di Montella voglia dire cacciata della vera disgrazia: Corvino.
    P.s. bella foto, Mario ci manchi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. user-13664476 - 4 mesi fa

    MONTELLA E LA VIOLA SI DEVONO RILANCIARE ED IL MATRIMONIO NASCE SOTTO IL SEGNO DEĹLA BELLEZZA CHE SI PUÒ ESPRIMERE NELL’ARTE MA ANCHE NEL CALCIO. BASTA PESSIMISMO : 2 MESI PER SPERIMENTARE E DECIDERE PARTENZE ED ARRIVI E POI CAMPAGNA ACQUISTI ADEGUATA PER RITROVARE GIOCO MA ANCHE PUNTI E VITTORIE INVECE DI INUTILI PAREGGI.FORZA VIOLA SEMPRE E AD MAIORA!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Il Viola di Gallipoli - 4 mesi fa

    In questo momento sono troppo turbato per esprimere una valutazione serena.

    A caldo dico: Ma porca p……!

    Se questo prova a replicare il tikitaka con i giocatori che abbiamo, siamo veramente nella melma.

    Oltretutto si era intrapreso un certo tipo di percorso, con le caratteristiche di Montella dovrebbe andar via mezza squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Dellone68 - 4 mesi fa

    Montella è un piccolo barlume di luce in questo autunno infinito. Vediamo se riusciamo a vedere la primavera. Per la restaurazione, stavolta all’arrovescio, ci vuole la cacciata del DS nonno conno almironno unno patronno gollo eccetera eccetera. Persona personalmente antipaticissima ed inguardabile ma penso che, al di là delle mie personali opinioni abbia dimostrato che NON E’ IN GRADO di stare in una società come la Fiorentina. Pazienza se i padroni lo tengono qua, ma la verità è che dovrebbero cacciarlo. Auguro a Montella di ripetersi e, se possibile superarsi, sperando però in un colpo d’ala dei padroni. Se dovessero proseguire su questa politica e quindi con questo monte ingaggi (ma anche vendendo i pezzi migliori, leggi Chiesa e lavorando solo con i ragazzotti lucrando vergognose plusvalenze) andrà incontro a stagioni deludenti. Spero che lo presenti Andrea Della Valle. Così almeno non vedremo la facciona del Corvo masticare strafalcioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. gianni69 - 4 mesi fa

    Non ho niente di cui gioire. Oggi. In primis le dimissioni di un allenatore anche se non mi è mai piaciuto non sono un bel segnale. Come quando un dipendente Si licenzia è sintomo di scarsa organizzazione. Questa è la Fiorentina. Purtroppo. Gradirei fossero messi in condizione di dimettersi anche il panzone e l uomo nero. Un utopia già. Montella una minestra riscaldata. Nonha i tre tenori a centrocampo. Ho ancora negli occhi la semifinale con la Juve al franchi. Un suicidio tattico. Cmq bentornato è ancora una volta un Forza viola sempre meno convinto da parte mia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. palo - 4 mesi fa

    Mi scappa da ridere volevano tutti disfarsene di Pioli ora non gli va’ bene neanche Montella non andrebbe bene Gianpaolo non andrebbe bene Di Francesco ho paura che se piove è colpa di Della Valle(anche se ha le sue colpe) A Firenze non va’ mai bene niente ma niente si vince

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Berta - 4 mesi fa

    PESTUGGIA VAI PRENDERE LIVERANI ALL’AEREOPORTO VAI!! BRODOOO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 4 mesi fa

      MI compiaccio per la sua sempre presente educazione e garbo. COMPLIMENTI VIVISSIMI

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Berta - 4 mesi fa

        Le prenda con il sarcasmo fiorentino che ci contraddistingue. D’altronde Se si spaccia per fiorentino, non può sicuramente, non stare alla battuta

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Ghibellino viola - 4 mesi fa

          Quale sarebbe la battuta?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. woyzeck - 4 mesi fa

    O per schiantarsi definitivamente….. In ogni caso su Montella c’è un grosso malinteso: alla sua prima esperienza a Firenze aveva una squadra con i contro fiocchi, che quel calcio lo giocava naturalmente, adesso invece la squadra è molto più debole e mal costruita, quindi scordatevi quel tipo di gioco. Inoltre le ultime avventure di Montella sono state fallimentari, senza contare che non è certo un allenatore in grado di tirare fuori la grinta dai suoi giocatori… quindi si tratta solo di un bel tappa buchi per parare ancora un po’ il culetto a questa società con la data di scadenza abbondantemente superata….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bianco - 4 mesi fa

      Chiaramente Montella ora si trova alcuni giocatori soprattutto centrocampisti non adatti a lui ma il prossimo anno avrà Traore Zukanowkic Castrovilli Belokobe magari Edimilson

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. ELROND - 4 mesi fa

    Mario sconcerti aveva detto che l’allenatore dell’Arsenal, Arsenio Wagner, voleva venire o da noi o alla Sampdoria! E invece hanno preso l’aeroplanino per volare bassi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. fabio1926 - 4 mesi fa

    Montella non basta, serve la conferma di Chiesa nella Fiorentina del prossimo anno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. ELROND - 4 mesi fa

    Ci aspettano altri 10 anni da vincitori alla pesca di beneficenza. Le uniche coppe che alzeremo al cielo saranno quelle di Parma!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. user-13967802 - 4 mesi fa

    Vai Vincenzino!!!…. Anche se con questi giocatori c’è poco da volare….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. vecchio briga - 4 mesi fa

    Occhio a non far diventare l’immagine del bel calcio visto con Montella un’etichetta che poi gli si torce contro. Montella aveva i giocatori per fare quel tipo di gioco. In campo c’erano 8 giocolieri + 2 terzini e un portiere. Oggi è tutto diverso e mi aspetto tutto un altro gioco da Montella.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Johan Ingvarson - 4 mesi fa

      Concordo. Chi si aspetta calcio champagne o “tikitaka” come andava di voga chiamarlo qualche anno fa, si metta l’animo in pace. Ho paura che quei ricordi alla lunga saranno un macigno di aspettative impossibile da soddisfare, e che più che alla Fiorentina finiremo per assomigliare alla Sampdoria di Montella (che non è proprio confortante…).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Dellone68 - 4 mesi fa

      Concordo anch’io. Per ora sarà un calcio parecchio diverso. Spero però che riesca a tirar fuori le motivazioni giuste alla squadra, soprattutto per la semifinale di coppa che, ad oggi, sembra una sfida proibitiva. Con l’Atalanta! Ragazzi, come siamo caduti in basso..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. massimo_383 - 4 mesi fa

    Ben tornato Montella!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy