Montella: “Meritiamo i fischi, cestiniamo questa esperienza. Commisso? Nessuno mi ha detto niente”

Montella: “Meritiamo i fischi, cestiniamo questa esperienza. Commisso? Nessuno mi ha detto niente”

Ha parlato Vincenzo Montella in conferenza stampa

di Redazione VN

Ha parlato Vincenzo Montella in conferenza stampa dopo la salvezza ed il brutto pareggio contro il Genoa:

“Si soffre molto di più dalla tribuna. La partita è stata piena di tensione. Abbiamo raggiunto l’obbiettivo, non siamo soddisfatti, ma se lo meritavano i ragazzi ed i tifosi. Le ultime 7 partite sono state incredibili, giocate discretamente e poi perse. Abbiamo fatto bene a non esporci nei contropiedi, abbiamo creato due palle gol. Ci meritiamo i fischi, per come abbiamo giocato e per come è andata la stagione, ma adesso cestiniamo questa esperienza e cerchiamo di ripartire in maniera coesa. Il rischio di andare in B era altissimo, i ragazzi sono stati molto lucidi. Bilancio sulla stagione? Certe stagioni nascono male e finiscono peggio, c’è stato sempre qualcosa che ci è andato contro. La stagione è stata sfortunatissima, credo che sia stata però una esperienza estremamente formativa. Prossime mosse? Non abbiamo ancora programmato niente, avevamo iniziato a costruire qualcosa le settimane scorse, ma dai prossimi giorni riprenderemo la programmazione per il futuro. Biscotto con il Genoa? Ci sono troppi pregiudizi, pensate sempre al peggio. Mi dispiace per l’Empoli, perchè è casa mia. Se avessi potuto scegliere avrei salvato l’Empoli, ma siamo professionisti ed abbiamo dovuto fare ciò che serviva per noi. Chiesa? Lui è un giocatore fortissimo, che può ancora crescere tanto e si deve ancora completare. Vedremo le sue aspirazioni, ma dal punto di visto tecnico è inattaccabile. Commisso? Non so se è vero o no, la proprietà non ci ha detto niente, probabilmente per lasciarci concentrati sulla partita. Nelle ultime 48 non ho avuto alcun tipo di accenno a riguardo.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy