Mandorlini: “Simeone è il meno dotato del tridente, tragga vantaggio dagli altri due”

Mandorlini: “Simeone è il meno dotato del tridente, tragga vantaggio dagli altri due”

Le parole di Mandorlini al Pentasport: “Castrovilli? Credo sia un esterno, secondo me dovrebbe imparare a giocare in quel modo”

di Redazione VN

Di seguito l’intervento di Andrea Mandorlini, ex tecnico della Cremonese esonerato appena due mesi fa. Mandorlini, oltre ad aver allenato il viola in prestito Gaetano Castrovilli, è stato tra i primi a vedere all’opera da vicino in Italia Giovanni Simeone. “Chiesa-Simeone-Muriel è un tridente importante, di grandissima qualità. Ha velocità in campo aperto, negli spazi, lo si è già visto contro la Sampdoria. Spero che Simeone possa trarre vantaggio dai compagni, lui dal punto di vista tecnico è il meno dotato. Chiesa gioca più largo, Muriel più vicino al Cholito, ma nell’insieme sono tre giocatori che con tanto campo davanti possono fare male”.

Ha poi continuato: “La difficoltà semmai sarà mantenere quei tre davanti, perché anche se sono propensi a dare una mano in ripiegamento sono pur sempre giocatori molto offensivi. Giovanni vive per il gol, è la sua natura, però spende talmente tanto che a volte manca un po’ di lucidità. Castrovilli? Credo sia un esterno, secondo me dovrebbe imparare a giocare in quel modo. Ha qualità tecnica, è bravo nel ripartire nel lungo, adesso deve diventare un giocatore. Il banco di prova di una Serie B che lo faccia giocare in quel ruolo gli sta facendo bene”. Fonte: Radio Bruno Toscana.

Violanews consiglia

Il Genoa, la Juve ed il conto senza l’oste: la situazione. Fiorentina aperta al dialogo, ma…

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ziomario - 6 mesi fa

    Dentro Vlhovic altro che Bideone. SFV.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy