Dalbert: “L’arrivo di Ribery mi ha convinto. Mi ispiro a Marcelo. Il numero di maglia…

Dalbert: “L’arrivo di Ribery mi ha convinto. Mi ispiro a Marcelo. Il numero di maglia…

Dalbert si presenta da nuovo giocatore della Fiorentina: indosserà la maglia numero 29

di Stefano Niccoli, @stefanoniccoli3
Dalbert

Dopo un lungo tira e molla tra Fiorentina e Inter, Dalbert è diventato un nuovo giocatore viola (e Pradè spiega la formula). Il terzino brasiliano si è presentato così in conferenza stampa:

Il ruolo che preferisco e il mio idolo? Ringrazio Antognoni e Pradè per le loro parole. Preferisco il ruolo di esterno, mi piace attaccare. Spero di fare un bel campionato e di regalare gioie ai tifosi. Il mio idolo del passato era Roberto Carlos, mentre il mio punto di riferimento di ora è Marcelo.

Cosa mi ha convinto del progetto della Fiorentina? La presenza di giocatori come Ribery e Boateng hanno fatto la differenza nel scegliere la Fiorentina. Spero di poter fare il meglio possibile accanto a questi giocatori.

Mi sono sempre adattato con facilità, ma il calcio italiano è più tattico di quello francese.

Ho ricevuto grande dimostrazione di fiducia da parte del tecnico e del direttore. Il progetto mi ha colpito, spero di fare il massimo. Lo stile di gioco dell’allenatore ha influito nella mia scelta.

La maglia numero 29? E’ un numero che fa parte della mia carriera, l’ho usato anche in Portogallo. Dopo gli infortuni che ho avuto lì ho recuperato e sono diventato un giocatore importante, è un numero simbolico per me.

Se sono pronto a scendere in campo domenica? Sì, sono pronto, con l’Inter ho fatto una preparazione molto pesante quindi sono a disposizione per la partita di domenica.

L’esperienza all’Inter? Non voglio parlare dell’Inter, sono concentrato solo sulla Fiorentina.

Obiettivo Europa League? Non ho mai giocato in Champions League con l’Inter perché ero fuori dalla lista Uefa. Sono venuto qui perché mi voglio porre obiettivi sempre più alti. Se dovessimo raggiungere l’Europa, sarebbe molto bello.

Cosa mi ha detto Eysseric (ci ha giocato insieme nel Nizza, ndr)? Ho parlato con lui prima di accettare la proposta della Fiorentina. Mi ha parlato bene della città e della squadra, questo mi ha motivato ad accettare il progetto della Fiorentina”. IPSE DIXIT SPALLETTI: “DALBERT SEMBRA ROBERTO CARLOS”

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy