L’Alban di una nuova plusvalenza: il presente è incerto ma la Fiorentina sorride comunque

L’Alban di una nuova plusvalenza: il presente è incerto ma la Fiorentina sorride comunque

Gli alti e bassi di Alban Lafont erano stati messi in conto dalla Fiorentina, che progetta di rivenderlo ad oltre 30 milioni

di Simone Bargellini, @SimBarg

Su Alban Lafont i pareri sono discordanti. Per una parte della tifoseria viola il portiere francese non dà sicurezza ed è costato diversi punti alla Fiorentina. Ma sono tanti gli addetti ai lavori che vedono in lui qualità superiori alla media. Le due cose in realtà non sono in contrapposizione, perchè inesperienza e potenzialità sono due facce della stessa medaglia. Non va dimenticato che Lafont è un classe ’99 e sono ben pochi i suoi coetanei già titolari nei principali campionati europei, visto che a quell’età si è soggetti ad alti e bassi e il ruolo è il più delicato che ci sia. Lo stesso Donnarumma, considerato un fuoriclasse, non è esente da erroracci e critiche. Era meglio puntare su un portiere più esperto? Da un punto di vista tecnico probabilmente sì, vedi quel che ha fatto il Torino affidandosi ad un estremo difensore di grande affidamento come Sirigu. Ma sul piano economico la scelta sarà comunque vincente per la Fiorentina: Lafont garantirà una plusvalenza importante nel giro di un paio di stagioni e se, nel frattempo, farà perdere qualche punto per strada pazienza. Le priorità della Fiorentina sono ormai chiare, e non vale solo per il portiere. FREITAS SI SFREGA LE MANI: “30 MILIONI PER LAFONT? NON BASTANO”

 

vnconsiglia1-e1510555251366

Calamai: “Chiesa per la Fiorentina non vale meno di 110 milioni. Vi dico come trattenerlo a Firenze”

Lafont, peccati di gioventù. Ma c’è un precedente che fa ben sperare…

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ottone - 4 mesi fa

    Ma porca tr…con tutti i punti che ci fanno perdere emeriti brocchetti che invecchiano in viola, l’allenatore con le sue fisse, e dirigenti che non capiscono un c…si va a discutere un portiere di 20 anni xché fa qualche cappella e che meriterebbe, lui sì, un po’ di pazienza? Mi sembra assurdo, a meno che cassa canta e allora tutto si spiega …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. alesquart_3563070 - 4 mesi fa

    A mio parere, 30 milioni non li vale ora come ora. Allora Perin ne varrebbe 50. Non basta la giovane età e le potenzialità, servono le prestazioni. Ora come ora ha parato al livello di Sportiello quando era da noi. Solo in una partita è stato veramente all’altezza ed è stata quella contro il Napoli, ma in tante altre….sulla questione obiettivi della Società, posso capire che molte fanno lo stesso, compreso le più forti, ma reinvestito quasi tutto quello speso in calciatori per migliorare la rosa (vedi Napoli che a mio parere rimane l’esempio più virtuoso nonostante De Laurentiis abbia una potenza economica inferiore ai DV) Anche la Roma ha avuto spunti interessanti anche se qualche scommessa (vedi Kluivert e il ritorno di Pastore) si sono rivelati dei flop (soprattutto il secondo). Ma hanno ceduto fior di giocatori. E guarda caso sono in Champions. Sulla Lazio….mah non penso che abbia preso giocatori più forti di quelli che ha preso la Viola, ma l’allenatore è 3 spanne superiore al nostro….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. sandratognarin_14199375 - 4 mesi fa

    Vorrei capire come mai in un sito dedicato ai tifosi della Fiorentina si scrivono articoli come questo, inutilmente seminazizzania appunto tra i tfosi. Lo dico da giornalista professionista. Chi firma l’articolo ha il coraggio e la professionalità per fare una domanda “cattiva” sulla politica societaria fallimentare ad Andrea Della Valle e sul fallimento della nuova gestione Corvino o si contenta di scrivere articoli come questo, godendo comunque di un accredito per entrare gratis allo stadio e godersi, comunque, le giocate delle tantissime squadre più forti della Fiorentina? Comodo scrivere queste cose e poi stare zitti davanti ai Della Valle.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. TonyManero - 4 mesi fa

    Articolo inutile è un “leggermente” acido.
    Bargellini la prossima volta prima di scrivere un bel Maalox?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

      Tra un po’ ti ringrazia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. TonyManero - 4 mesi fa

        Almeno è uno gentile 😀

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-14014713 - 4 mesi fa

    si se continua così 50 euro,ma vaia vaia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. 29agosto1926 - 4 mesi fa

    Gli articoli di Bargellini son0 sempre pretestuosi, ha delle convinzioni personali e ne fa degli articoli da pubblicare. Ci dice che questa è la politica della Fiorentina per cui presto verrà venduto per fare un’altra plusvalenza ma non ci dice, invece, cosa, secondo lui, la Fiorentina dovrebbe fare per mantenersi in questa realtà calcistica italiana. La stessa cosa, magari meglio perché hanno dirigenti più capaci, la fanno due terzi delle squadre italiane perché a fronte delle 3/4 società che arrivano sempre nei primi quattro posti la politica non può che essere questa.
    Ma lui, una mattina si sveglia e pensa questa bella cosa e ce la propina come una dose di medicinale giornaliero perché è proprio così leggere i suoi articoli e come prendere una medicina amara, occorre tapparsi il naso!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone Bargellini - 4 mesi fa

      Grazie

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

        Non c’è di che!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Fantero - 4 mesi fa

    Nel 50% dei gol subiti dalla Fiorentina (tolti i rigori) ha delle responsabilità, ma è normale perchè un portiere di 19 anni non è giovane è un bambino, il problema è che le partite si giocano nel presente e non nel futuro e le partite vanno vinte non pensare a future plusvalenze ed è per questo che servirebbero giocatori già affermati, ma proprio per questo servirebbe un’ altra società.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy