Il fortino Franchi e la quinta vittoria a caccia del record nel nome di Astori

L’idea che il Franchi fosse qualcosa di difficilmente espugnabile si era lentamente sciolta nel tempo. si giocherà nel ricordo di Astori…

di Redazione VN

Un estratto dell’articolo di Benedetto Ferrara per Repubblica. La versione integrale sul quotidiano in edicola:

(…) L’idea che il Franchi fosse qualcosa di difficilmente espugnabile si era lentamente sciolta nel tempo, diventando quasi una leggenda da raccontare ai nipoti, un po’ come il tutto esaurito che scandiva le sfide con le grandi dell’era pre televisiva. Ora invece la Fiorentina sembra aver ritrovato le chiavi di casa e domenica una delle sfide sarà proprio quella di infilare la quinta vittoria filata davanti al pubblico amico. Una sorta di vendetta tardiva nei confronti di giorni meno divertenti, quando Paulo Sousa, l’uomo che la riportò la Fiorentina in testa alla classifica dopo 16 anni ( 4 vittorie consecutive al Franchi), dopo aver sorpreso il mondo in un autunno da sballo si incagliò in una strano blocco che impediva di far felici i tifosi a due passi dal bar Marisa. D’altra parte il karma era quello della Fiorentina di Montella, quella che fuori casa metteva davvero paura agli avversari. Con Pioli le cose sono cambiate di nuovo. Si parte dal basic: in casa bisogna vincere, il resto si vedrà.

Violanews consiglia

Oddo a VN: “Io, Biraghi e quelle chiacchierate a Pescara. Lui e Milenkovic sono opposti”

Chelsea-Fiorentina Women’s 1-0: Una Ohrstrom strepitosa tiene aperta la qualificazione

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy