Hagi e la percentuale viola, arriva la doccia fredda: “Cifre molto più basse”

Hagi e la percentuale viola, arriva la doccia fredda: “Cifre molto più basse”

Ianis Hagi si è appena trasferito dal Viitorul Costanta al Genk e la Fiorentina ha diritto al 25% della cifra del trasferimento

di Redazione VN

Se la Fiorentina si aspettava di incassare un bel gruzzoletto dal passaggio di Ianis Hagi al Genk, dovrà rivedere le sue aspettative. Nei giorni scorsi infatti il trequartista romeno è diventato un nuovo giocatore del club belga e inizialmente le cifre di cui dava conto la stampa del suo Paese parlavano di un affare da 10 milioni di euro. E per i viola si prospettava dunque la possibilità di ricevere 2,5 milioni di euro, niente male per un giovane di belle speranze che in 2 anni a Firenze aveva fatto a malapena in tempo a debuttare in prima squadra. Proprio in queste ore però il direttore tecnico del Genk ha rettificato le cifre: “La verità è che l’abbiamo pagato meno della metà di quanto si è scritto” le parole di Dimitri de Condé a Het Laatste Nieuws, secondo cui il cartellino di Hagi è stato pagato solo 4 milioni. Se così fosse il club gigliato dovrà ‘accontentarsi’ di un milione di euro.

 

Sconcerti: “Firenze è stata p*****a con Commisso. Chiesa? La Juve punta Icardi”

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-2073653 - 1 mese fa

    Ah, i begli affari di Corvino…e qualcuno qua ha ancora il coraggio di rimpiangerlo!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. vecchio briga - 1 mese fa

    Queste operazioni sono sempre una fregatura, figuriamoci se a quei livelli non trovano modi leciti di mettertelo in tasca..ora vediamo Rebic

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ilRegistrato - 1 mese fa

    Se sono stati passati altri soldi sottobanco non lo so. A me sembra di capire che questo giocatore vale poco e viene tenuto a galla dai buoni uffici del padre, e dunque quattro milioni mi paiono sufficienti per un giocatore del genere. Inutile pensare di ricavare un tesoro da un giocatorello. La stessa cosa vale per Rebic, e’ dall’anno scorso che gira la fola che viene venduto a chissa’ quali cifre. Quando pero’ si parla di offerte concrete i fatti latitano e non mi pare che alla porta di Rebic ci siano i maggiori club europei. Rebic e’ assistito da Ramadani e probabilmente questo tipo un po’ di soldi dovrebbe riuscire a raggranellarli, ricordate pero’ questo e’ il classico caso dove il fuoriclasse e’ il procuratore e non il giocatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Gummarith - 1 mese fa

    Se era un fenomeno a 21 anni non finiva al genk…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. GIANKI - 1 mese fa

    Questa è come la storia tra Atalanta e Perugia con Mancini

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Daniele C. - 1 mese fa

    È quello che purtroppo succederà con Rebic, trovano lo sgamotto per rendere minima la percentuale alla vecchia proprietà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy