Guetta: “Rimaniamo in linea con le ambizioni. Chiesa? Non sembra avere tanta voglia di andarsene”

Guetta: “Rimaniamo in linea con le ambizioni. Chiesa? Non sembra avere tanta voglia di andarsene”

Le opinioni della voce viola in risposta alle domande degli ascoltatori

di Redazione VN

Durante il filo diretto con gli ascoltatori di Radio Bruno David Guetta ha esplorato vari temi riguardanti presente, passato e futuro della Fiorentina:

“Mercato? Non credo che la Fiorentina sia in ritardo, è bene pensarci su due volte. Higuain sarebbe un colpo sensazionale, ma c’è il costo del cartellino (18 mln pagati dal Milan per il prestito), oltre alla fase calante che il calciatore sembra attraversare. […] Morata, Benzema… Stiamo in linea con le ambizioni, quinto, sesto posto: se parli di Benzema e poi arriva Pavoletti è una delusione.

Chiesa viene dalle giovanili, tifa viola, non credo abbia così tanta voglia di andarsene; Commisso ha detto di non aver bisogno di soldi, si incontrerà con padre e figlio, raddoppierà l’ingaggio e lo tratterrà: mi sembra un ottimo modo per iniziare la stagione. […] Il ragazzo ha proposte intorno ai 5/6 mln, ma deve tornare a Firenze per parlare.

Chi compri in attacco a 15 mln? Poco. Per un attaccante si va sui 25 con ingaggio intorno ai 2,5. Muriel come Ilicic? Lo sloveno fu crocifisso dopo l’errore col Napoli, fece un brutto gesto dopo un gol al Milan, ma sicuramente la sua cessione ha portato molto meno di quello che lui valeva.

Presentarsi in un qualsiasi consesso europeo con Antognoni e Batistuta sarebbe meraviglioso. Totti? Non capisco, mi sembra un po’ naif. Allora chiamiamo anche Buffon e Del Piero… No, è una boutade. Poi, prima di lui mi verrebbe in mente Riganò, Celeste Pin…

Pedullà: “Chiesa, rischio tormentone. Se parte Veretout…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy