Sentite Graziani: “Totti sarebbe un valore aggiunto”. Poi parla di Cutrone e Simeone

Sentite Graziani: “Totti sarebbe un valore aggiunto”. Poi parla di Cutrone e Simeone

Il parere dell’ex viola sulla nuova Fiorentina: non solo dal punto di vista tecnico ma anche extra campo, dove Totti potrebbe affiancare Pradè

di Redazione VN

L’ex viola Ciccio Graziani è intervenuto a Radio Bruno per parlare del momento viola:

Nel bene o nel male bisogna ringraziare la famiglia Della Valle per quello che ha dato negli anni. Non scordiamoci che abbiamo ascoltato più volte l’inno della Champions. Simeone? Ha bisogno di un centravanti d’area di rigore, e lui che gira intorno. Da solo fa fatica perché è una seconda punta e sotto porta non è un cecchino, ma mi sembra di rivedere la situazione di Cutrone al Milan dove non gli trovano un posto preciso nello scacchiere tattico. Sono due giocatori simili, ma se il Milan lo mette in vetrina io un pensiero ce lo farei. Lafont? Ha grandi margini di miglioramento, ma ha la struttura del portiere vero. Non penso che il campionato negativo della Fiorentina sia dipeso da lui nonostante qualche papera. Fra due tre anni sarà uno dei portiere più appetiti del calcio italiano e mondiale. Totti alla Fiorentina? Abbinare la sua immagine alla Fiorentina non sarebbe per niente male, prima per il grande campione che è stato e poi perché ha un sapere profondo dal punto di vista tecnico. Inserirlo insieme a Pradè sarebbe un valore aggiunto”.

Fiorentina-Ramadani, i motivi della rottura. Dopo Kalinic, il gelo

Inglese nome nuovo per l’attacco, ma il Napoli chiede una bella cifra

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. epicuro - 6 mesi fa

    Ribadisco. NO allo sputatore alle spalle seriale.
    Il puppone se lo puppi la Roma.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. bernard - 6 mesi fa

    Totti con la Fiorentina non c ‘ entra proprio niente . La nostra bandiera è ANTOGNONI !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. VIKINGO - 6 mesi fa

    Totti e’ ed e’ sempre stato molto presuntuoso….ancora si lamenta che a 38 anni lo hanno fatto smettere…
    se poi lui si paragona a Baldini… della serie o lui o l altro, ha dato la esatta misura di incompetenza.
    il dirigente operativo e’ tutto un altro lavoro..e non basta saper mettere pastiglie nella lavatrice…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. dallapadella - 6 mesi fa

    Abbiamo Antognoni, Bati sta per firmare ma perchè anche Totti (e la sua invadente corte dei miracoli)?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-14299129 - 6 mesi fa

    Su Totti non sono assolutamente d’accordo.
    Con Firenze non c’azzecca nulla! Un valore aggiunto? Ma per carità, un problema per il tifoso che non si riconoscerebbe, ma anche per lo spogliatoio…
    No ciccio mi spiace ma non sono in linea con te.

    Antonio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Violaceo - 6 mesi fa

    Caro Ciccio ti voglio bene anche se sei romanista , ma Totti a Firenze per fare cosa?primo è una bandiera della rometta , secondo non è un ds , non è un dg , non è uno che fa scouting , quindi mi chiedo , se sta’ alla rometta va bene anche come uomo immagine , ma a Firenze uno che parla burino , che in campo ha sputato in faccia a tutti e mandato a fan…..o tutti , io lo lascerei a roma

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy