Giaccherini: “Addio al Napoli? Avevo bisogno di tornare a fare il calciatore”

Giaccherini: “Addio al Napoli? Avevo bisogno di tornare a fare il calciatore”

Giaccherini: “Sono stato benissimo a Napoli e ho sempre ribadito che è una città che amo. Sicuramente ci tornerò…”

di Redazione VN

A Radio Crc l’ex obiettivo viola Emanuele Giaccherini, passato al ChievoVerona nell’ultimo giorno di calciomercato dal Napoli, ha spiegato la sua scelta:

Sono stato benissimo a Napoli e ho sempre ribadito che è una città che amo. Sicuramente ci tornerò, ma era arrivata l’ora di cambiare. Avevo bisogno di fare il calciatore. I soldi non sono tutto, conta molto la felicità. Dal punto di vista professionale ho avuto poca felicità a Napoli. Ero al corrente che sarebbe stato difficile, nel Napoli il livello è altissimo, ma secondo me ci sono situazioni in cui anche i titolarissimi possono riposare lasciando spazio agli altri che si allenano tutti i giorni impegnandosi. Ho mandato un messaggio alla squadra e al mister augurando a tutti di arrivare fino in fondo. Mi sono lasciato bene con Sarri, lui mi stima come uomo e giocatore. I fatti gli danno ragione e nessuno gli può dire niente. Spero che gli azzurri portino a termine quello che hanno iniziato. Adesso sono arrivato al Chievo con entusiasmo. In primis ho bisogno di rimettermi a posto, di giocare e raggiungere l’obiettivo. Italia? Ora è un sogno avendo quasi 34 anni. Ci sono tanti giovani ed è a loro che va affidata la Nazionale del futuro.

Violanews consiglia

Giovanni Galli su Olivera: “Il problema non è nostro, ma di chi l’ha preso senza neanche conoscerlo”

Bellinazzo (Sole24Ore) a VN: “Buco di 40mln? Corvino ha un po’ barato. Fatturato? La Lazio ce l’ha più basso…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy