G. Galli: “Caicedo caduto volontariamente”. E ammonisce Dragowski

G. Galli: “Caicedo caduto volontariamente”. E ammonisce Dragowski

Il parere dell’ex viola Giovanni Galli su Lazio-Fiorentina

di Redazione VN

L’ex viola Giovanni Galli è intervenuto a Lady Radio:

Fiorentina brillante contro una Lazio imballata. Ci sono stati situazioni arbitralo imbarazzanti, come il rigore assegnato alla Lazio, Caicedo è caduto volontariamente, ha cercato il contatto con Dragowski. L’attaccante doveva essere ammonito, ha cercato di ingannare

Dragowski

Sul secondo gol poteva fare di più. Non era posizionato bene e non è stato rapido nell’andare a terra.

Rigori contro e a favore: la Lazio sorride. Fiorentina a metà strada: la classifica

 

 

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Barsineee - 1 settimana fa

    a parti invertite saremmo tutti a giurare che il contatto c’è stato e quindi il rigore era sacrosanto. Il rigore di Caceido è uguale al rigore dato a Chiesa contro l’Atalanta che fece infuriare Gasperini e gli dette del cascatore. Rigore in velocità, portiere goffo, contatto esistente. Rigore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ivo - 1 settimana fa

      rigori che non c’entrano nulla l’uno con l’altro. Chiesa aspetta il contatto e appena lo sente va giù. Caicedo casca ben prima che ci sia il tocco del Drago. Anzi, è lui che gli casca addosso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. alesquart_3563070 - 1 settimana fa

      Senti…vai a fare il troll nei siti strisciati.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. rudy - 1 settimana fa

    Sul rigore Drago doveva leggere meglio lo sviluppo dell’azione e solo accompagnare l’avversario senza stendersi per terra. Tra un furbo e un pollo ha vinto quello più furbo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy