news viola

Franco Ordine: “Milan? Quarto posto possibile solo vincendo a Firenze. Bakayoko deve giocare”

MILAN, ITALY - DECEMBER 02:  Tiemoue Bakayoko of AC Milan competes for the ball with Alberto Grassi (L) of Parma Calcio during the Serie A match between AC Milan and Parma Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on December 2, 2018 in Milan, Italy.  (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Il parere di Franco Ordine a due giorni da Fiorentina-Milan

Redazione VN

Il Milan ha una sola possibilità di aspirare al quarto posto. E questa possibilità ha una sola strada: vincere a Firenze. Per vincere a Firenze, in assenza di Paquetà, è il caso di raccogliere le migliori ridotte risorse della rosa puntando sul periodo no dei viola che hanno con Montella un ex molto avvelenato. Il meglio della rosa compreso Bakayoko, naturalmente. Intendiamoci: Josè Mauri, per quel che ha mostrato lunedì sera, merita una citazione speciale. S’è dimostrato calciatore di razza, poi si può discutere sul livello di tenuta fisica ma non certo tecnica. E sul coraggio avuto nel lanciarsi nella mischia senza patire alcuna difficoltà, dimostrazione plastica di un talento e di una personalità non comuni. Due parole sul caso Bakayoko: non ero ai bordi della panchina come il collega di Sky Peppe Di Stefano che ne ha fornito puntuale annotazione ma so, dall’esperienza, che si poteva gestire in maniera diversa. Che altri componenti lo staff avrebbero potuto e dovuto lavorare per evitare quella burrascosa scena.

Rino è uomo del sud, pratico oltre che dedito in maniera totale alla sua missione e al suo lavoro. Sa benissimo che Bakayoko a Firenze, anche giocandogli contro, per dimostrare cioè che aveva torto il tecnico a lasciarlo fuori, può tornare utile. Si chiama ragion di stato. E va assecondata nell’interesse supremo della patria calcistica. E dell’unico risultato che può aprire un varco Champions (...)

Franco Ordine - MilanNews.it

Potresti esserti perso