Flachi: “Senza Ribery non so come sarebbe andata a finire. Diamo tempo a Commisso”

Flachi: “Senza Ribery non so come sarebbe andata a finire. Diamo tempo a Commisso”

Flachi si aspetta di più dalla Fiorentina

di Redazione VN
Ribery

L’ex viola Francesco Flachi è intervenuto a Radio Bruno Toscana:

Dobbiamo dare tempo a Commisso, deve capire come si lavora in Italia in una società di calcio.

L’ultima parte di campionato? Contento i fatti, dobbiamo dare i meriti alla squadra, anche se è stato un finale di stagione strano. Ribery ha preso per mano la squadra. Se non ci fosse stato lui, non so come sarebbe andata a finire. Non posso vedere una Fiorentina che esulta per la salvezza. Piatek? Non vorrei sia solo un’apparenza. Gioca meglio quando è solo in attacco. A centrocampo la Fiorentina ha bisogno di un giocatore che costruisca la manovra e spesso la squadra non accompagna il gioco d’attacco, c’è poca manovra, non ci si può affidare solo a Ribery che scende a centrocampo a prendere la palla.

Commisso: “Fair Play non ci consente di andare in Europa. Contento di Pradè, Iachini ha meritato la conferma”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy