Ferrara scrive: “Felici, non illusi: così i fiorentini si godono la sosta”

Ferrara scrive: “Felici, non illusi: così i fiorentini si godono la sosta”

Ecco come Firenze vive il primato in classifica in Serie A

di Redazione VN

A seguire l’incipit dell’articolo di Benedetto Ferrara per Repubblica. La versione integrale all’interno del quotidiano in edicola:

 

“Davanti solo la strada, il cielo azzurro e l’orizzonte. Niente traffico, niente ostacoli. Mistica pura. Primi, come una poesia dolce che racconta una storia imprevista. Dietro strani rumori. Ferraglia: sono le voci di quelli che cercano di spiegarsi i come e i perchè. Che ci fa la Juve laggiù? E il Milan? C’è anche Mancini che litiga con i giornalisti. Non è nuova. Come mai la classifica è così strana? E’ il campionato della provincia? Parlano e parlano. E qualcuno si dimentica di spiegare chi c’è lassù. C’è chi la definisce provinciale. Chi marmellata informe. E la città come reagisce? Si arrabbia? Macché. Firenze ha visto un sacco di cose e sa bene come funzionano. Bacino di utenza, sudditanza ai potenti, mettetela come vi pare, ma se parlano degli altri a noi va benissimo, tanto la classifica per ora non cambia (…)”.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. tattarin_452 - 5 anni fa

    E’ giusto esaltarsi sul momento ed anche dopo, ma poi ne abbiamo viste e vissute troppe per farci illusioni fuori luogo; bravo Pradè che ieri sera ha ribadito che firmerebbe per il 3^ posto, (mentre la nuvola da fumetto diceva “se tra tre mesi siamo ancora lì ….”).

    Intanto auguriamoci che vada sempre tutto bene sul lato infortuni e che il gruppo resti coeso come adesso, poi si vedrà!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. isiraider - 5 anni fa

    A mio parere, tutti questi articoli dal forte sapore opportunistico – come quell’altro su Valero, la sua dieta, il figlio, la moglie, le richieste dall’estero (?) – ci fanno più male che bene. Dovremmo starcene in silenzio, senza trombe e fanfare, fregandocene dei titoli e delle apparizioni sulle TV -dove non potremmo mai esserci con la stessa presenza delle altre, mi sembra ovvio e direi addirittura normale – e preoccuparsi solo di dare le risposte che contano: quelle sul campo. Poi, alla fine, vedremo chi c’è o chi é sparito con la coda tra le gambe! AD MAJOREM VIOLAE GLORIAM !!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. gigrobotdacciai_92 - 5 anni fa

    E’ esattamente quello che pensavo ieri… Il lunedì successivo, la Viola non era in evidenza nè sui siti nè sulle pagine delle maggiori testate nazionali.
    La sonora lezione al Milan del Napoli e l’accenno di ripresa della Giuve erano ancora a farla da padrone.
    Lo sapevamo già, che il bacino d’utenza governa le scelte editoriali di tutti i tipi di redazione in Italia, ma ora (in queste settimane) che ci meriteremmo l’attenzione, tocca invece andare a guardare all’estero, dove ancora le notizie sono quello che oggettivamente è successo, non quello che s’indovina interessare di più il pubblico.

    Io son con Ferrara, dunque: che non parlino pure di noi, la classifica non cambia e abbiamo le nostre ragioni per gioire. Non per illuderci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ViolaLuke - 5 anni fa

    Un altro giornalista bono …. Ma rileggetevi quello che scriveva questa estate!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy