“Su Pradè la decisione verrà presa a primavera. Ecco i nomi per sostituirlo”

Gli scenari di un mercato che si avvicina disegnati da Ceccarini

di Redazione VN

Niccolò Ceccarini, giornalista ed esperto di mercato, è intervenuto su Radio Toscana:

La questione non è se manca un attaccante o un regista: prima va ritrovata fiducia all’interno del gruppo. E poi serve una programmazione. Sugli obiettivi, adesso bisogna pensare solo a fare 40 punti e nel frattempo fare un piano per i prossimi tre anni. Pradè? I risultati non lo stanno aiutando, ma la responsabilità è di tutti. Una decisione verrà presa a Primavera. Tra i possibili eventuali candidati i nomi sono quelli di Carli, Mirabelli e Petrachi. Cutrone? Non giova a nessuno tenerlo in questa situazione di incertezza, se la Fiorentina ha idee diverse basta che lo faccia sapere anche al giocatore, in modo che entrambe le parti si muovano di conseguenza

L’opinione: “Joe Barone è come Cognigni. Castrovilli? Non è quello che pensavo”

44 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bati - 2 mesi fa

    Purtroppo per Pradè l’evidenza dei fatti è impietosa. Probabilmente anche un ruolo in totale solitudine più grande di lui. La società di fatto è lui. Non si possono spendere tutti quei soldi in giocatori che stanno sempre in panchina o che non rendono. Soprattutto, non si possono fare tre scommesse per l’attacco e non avere un attaccante degno di questo ruolo. Un diesse vispo ed esperto l’anno scorso, dovendo ricostruire e partire da zero cerca solo una cosa, a costo di girare il mondo intero: un altro Riganò. ( non ho detto Batistuta).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Saba - 2 mesi fa

    Io ero uno di quelli che quando ho saputo del ritorno di Prade ero abbastanza soddisfatto. Adesso dopo che non ne ha indovinata quasi una, è chiaro che anche io(ma io sono un tifoso) mi sbagliavo. Sinceramente è indifendibile, gli errori sul mercato sono gravissimi e quello sugli attaccanti è da licenziamento(in un mondo che non è il calcio). Il problema enorme che abbiamo adesso, è che se non si mette mano al portafoglio(che gestirà Prade) non ne sortiamo…e rischiamo di prendere altra gente che ci terremo sul gozzo….cerchiamo di arrivare a fine anno sperando in Cesare e tappandoci il naso…ed in serie A. Poi epurazione del 70% dei giocatori. Prade a casa(possibilmente già da aprile…con un nuovo ds operativo sottotraccia) Barone a occuparsi solo di burocratese, …sono belle speranze…FV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Tagliagobbi - 2 mesi fa

    Mirabelli no.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. cla - 2 mesi fa

    Quali dubbi ci sono?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Violapersempre - 2 mesi fa

    Vedo che ultimamente tutti danno del genio a Pioli io invece sono convinto che quel genio di Pioli debba ringraziare a Ibra se sta ancora sulla panchina del Milan

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tagliagobbi - 2 mesi fa

      Infatti s’è visto domenica quanti gol c’ha fatto Ibrahimovic e quanto il Milan ha giocato per fargli fare gol…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Bepsviola - 2 mesi fa

    Sembra tutto chiaro anche ai più amici di Prade che le sue scommesse pagate a peso d’oro non sono state azzeccate , dei giocatori in rosa gli unici che puoi raccattare un po’ di più e fare plusvalenza sono acquisti del corvo , per me non un fenomeno, vedi milenkovic , drago , biraghi , vlaovic … comunque vedere pulgar in campo e duncan in panchina è disarmante
    Prendere 3 attaccanti di 20 anni senza un minimo di malizia e cattiveria ( agonistica) e dire che la squadra è apposto così ma via su
    Spesi 140 milioni per una massa di raccattati
    E senza prendere un regista !
    Ma ci voleva tanto a prendere torreira ! Mi ricorda un Mammana che non arrivo e in cambio arrivo benaluane ! No torreira arriva borja valero
    Vogliamo aspettare dell’altro ? Caro Rocco pensaci tu

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. mom - 2 mesi fa

    Fosse per me prenderei in giovane con una buona esperienza ed affiancato da uno straniero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. mannuccigabriele7_14377276 - 2 mesi fa

    Cioè perché c’è incertezza se mandarlo via o no? Via ora vengo io al posto di prade’ sicuramente peggio non posso fare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Paolo - 2 mesi fa

    Credo che Carli potrebbe essere il nome giusto come nuovo DS viola perché ha già dimostrato buone capacità nell’Empoli prima e nel Cagliari poi.

    Petrachi non ha fatto proprio male nel Torino prima e nella Roma dopo, però mi convince il giusto.

    Mirabelli, invece, non mi convince per niente perché quando era al Milan nella stagione 2017-2018 (anche con i molti soldi che aveva a disposizione per il mercato estivo) non mi sembra proprio che abbia fatto bene, bensì molti buchi nell’acqua.

    Comunque, condivido pienamente l’opinione di coloro che vorrebbero il nuovo DS prima del mercato di gennaio, perché insistere ancora con Pradè (il quale, dopo le ultime 3 campagne acquisti fatte in viola, ossia “estate 2019”, “gennaio 2020” ed “estate 2020”) non credo proprio che sia né opportuno né auspicabile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Colosseo viola - 2 mesi fa

    Il nuovo ds va preso subito sia per tentare qualche colpo a fine gennaio che per programmare per tempo la prossima stagione, senza improvvisare come fatto finora

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Mario - 2 mesi fa

    Il calcio è a volte alchimia e fortuna. A Milano hanno preso un allenatore esonerato perché la squadra che allenava faceva sostanzialmente schifo da un punto di vista del gioco. Erano già pronti ad esonerarlo insieme a quello che lo aveva portato a Milano e aveva fatto la campagna acquisti ritenuta fallimentare.Alcuni giocatori costantemente infamanti oggi sono rincorso dalla società per i rinnovi, Pioli è il top, Maldini privato di Boban considerato un genio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gianni69 - 2 mesi fa

      Pensa che al Milan non sanno chi sia il proprietario. Primi in classifica. E qui mi fermo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Violaviola - 2 mesi fa

        Guarda purtroppo noi il nostro presidente lo si conosce, è questo il grave….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Gasgas - 2 mesi fa

      Dimentichi Massara… Loro non hanno un proprietario ma hanno costruito una struttura dg-ds-allenatore solida e si vedono i risultati. Comunque prade inopportuno e minestra riscaldata.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Hatuey - 2 mesi fa

      Sono d’accordo. Chiedi ai tifosi del Genoa e ti diranno che Juric è un incapace e poi va a Verona e diventa un genio.
      Gasperini che toppa all’Inter e poi si trasforma in Klopp all’Atalanta. Ci sono milioni di esempi eppure la gente continua a sparare sentenze senza capire che è un’alchimia fatta di tante componenti. Però c’è bisogno di prendersela con qualcuno per sentirsi meglio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. dallapadella - 2 mesi fa

    Ma Commisso e Barone hanno – oltre la voglia – le conoscenze necessarie per fare una rivoluzione societaria e programmare il prossimo triennio?

    Lo scorso anno avevano (giustamente) fiducia in Pradè adesso però, dopo aver buttato via soldi per giocatori che fanno panchina, devono in max 3 mesi costruirsi un’alternativa.

    Ma trovare qualcosa che assomigli a Carnevali/De Zerbi o Sartori/Gasperini non è semplice e presuppone di 1 sanare l’ambiente 2 saperli pescare 3 dargli una delega forte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. BVLGARO - 2 mesi fa

    la programmazione, questa sconosciuta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. ilRegistrato - 2 mesi fa

    Pradé deve saltare ora, altro che a giugno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. MolisanoViola - 2 mesi fa

      Pradé deve saltare immediatamente, non c’è altra via, il problema la sostituzione in corso campionato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. LoreBBB - 2 mesi fa

    pradè ha decisamente finito il suo corso a firenze, nelle ultime conferenza stampa poi mi è pure risultato particolarmente insopportabile nelle risposte a domande LECITE dei giornalisti. non è colpa loro se la risposta su Iachini è scomoda, ma d’altro canto non è neppure necessario passare da buffone difendendolo con le arrampicate sugli specchi o dicendo che si pensava a costruire un ciclo con un allenatore il cui target è sempre stato la salvezza in serie A o promozione dalla serie B.

    questo sulla dimensione umana, che era l’unica cosa che lo ha salvato fino ad adesso. sulla questione tecnica invece è sempre stato un disastro. non ricordo una squadra fatta da lui a firenze con la rosa al completo, siamo sempre stati sbilanciati da una parte, per 3 o 4 anni abbiamo avuto il problema terzino destro che poi ci ha sfociato nei 3-5-2 asimmetrici…

    modulo che capisco possa essere una soluzione valida per le lacune in rosa (quando iachini diceva modulo fluido intendeva questo, mica le boiate su difesa a 4 in transizione che provava a sbolognare) e per questo è stato adottato dai vari montella, sousa, iachini, …. ma che di fatto ci ha portati di rigore nella parte destra della classifica oltre a far disinnamorare tutta la tifoseria che aveva gustato il buon calcio, e tornare indietro è stato traumatico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. antonio capo d'orlando - 2 mesi fa

      Non rispondeva ai giornalisti su Iachini perchè doveva dire che lui aveva scelto Juric. Ma questo non si vuole capire…… FV

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. user-2073653 - 2 mesi fa

    Mica Sabatini o Sartori…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. antonio capo d'orlando - 2 mesi fa

      Prova a chiedere a Sartori (il numero uno),se viene a Firenze…… Come al solito si fanno i conti senza l’oste. FV

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. LoZioCane - 2 mesi fa

    Mirabelli un incubo. Pradè è buono solo se lavora con altri a cui succhia la ruota. di calcio non capisce niente, una disgrazia assoluta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Antani - 2 mesi fa

    Assurdo mandar via un ds a cui non s’è fatto scegliere nemmeno un allenatore, comunque la si pensi su Pradè. Avrei voluto vedere questa squadra con Juric. Rocco dovrebbe licenziare intanto se stesso da ds !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BVLGARO - 2 mesi fa

      e Lirola Duncan Cutrone Kouame e gli altri chi li ha presi mia nonna?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. jackfi1 - 2 mesi fa

      Hai tirato fuori solo l’unico episodio in cui ha forse ragione Pradè perché per avere ragione al 100% avrebbe dovuto presentare le dimissioni il giorno dopo la conferma di Iachini. Se sta zitto vuol dire che seppur contrario gli sta bene si faccia così. Come ti hanno già risposto tutti i mezzi giocatori passati da Firenze nell’ultimo anno li ho presi io?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Gasgas - 2 mesi fa

      Ma l’hai visto giocare il verona? 11 belve giovani che corrono come matti… e te li paragoni ai nostri derelitti senza pa..e? Oltre a Juric serve il loro dg…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Antani - 2 mesi fa

      Io vedo tanto giocatori che sembrano morti e che invece in un contesto di gioco strutturato giocano diversamente, ho solo detto che sarei stato curioso di vederli con Juric, per avere controprova per vedere se sono veramente così scarsi. Secondo, il DS una volta che sceglie un allenatore deve assecondare sue volontà rispetto a caratteristiche dei giocatori (con Juric magari investivi sui giovani) e sinceramente non posso giudicare come siano distribuite le responsabilità. Certo che dimettersi era un atto possibile, ma difficile da immaginare, gli eroi e i paladini della coerenza purtroppo nel mondo reale ci sono sempre meno. Con questo il problema é che una strategia di società non sembra esserci, che non ci sia idea di come poter diventare né il Sassuolo Verona o Atalanta che vogliate (scouting e lavoro sui giovani da scovare ovunque e settore giovanile che li plasmi a giocatori), né una big (esagero) Inter o Milan spendendo tantissimo. Uno dei pochi che ha idee ad ora mi sembra Pradé ma che non venga ascoltato,forse mi sbaglio, ma che ci sia voglia tanto di capri espiatori per sfogare la frustrazione (legittima da tifosi ce l’ho pure io, vi capisco) e poca di ragionare un po’ di più. Cmq la pensiate forza viola

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. claudio.viola - 2 mesi fa

    Mirabelli lascerei perdere. Ha già sperperato un sacco di soldi per costruire un Milan da serie b. Petrachi non è male ma è uno da spese importanti. Io vorrei che si valutasse il DS del Sassuolo o del Verona. Al limite anche quello dello Spezia. In tutti e tre i casi prenderei l’accoppiata DS-Allenatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Violaviola - 2 mesi fa

      Un milan da serie b? A me risulta che il turco lo abbia preso lui, come anche kessie… Fammi pensare chi ha preso pradé…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. simuan - 2 mesi fa

    …Mirabelli nemmeno se venisse pagando…gli altri due mi vanno benissimo, non ho preferenze…oddio…Petrachi un po’ di paura me la fa’, pero’ l’e’ bravo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. jackfi1 - 2 mesi fa

    Sono tutti e tre ottimi DS. Mirabelli come Fassone si è giocato la carriera in quel milan senza controllo dove si era dato mandato di spendere come se non ci fosse un domani ma nella sostanza è un’ottimo professionista e sarei curioso di vederlo all’opera. Carli e Petrachi sono ottimi. Su un altro sito avevo letto Dainelli fino a giugno. Sarebbe la volta buona che si capisce cosa ci sta a fare in società

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Violaviola - 2 mesi fa

      Aspetta fammi pensare dainelli che esperienze ha avuto?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. jackfi1 - 2 mesi fa

        Nessuna. Infatti era una battuta. Siccome su altri siti si ventilava sta cosa di Dainelli traghettatore (sarebbe la prima volta sento un da traghettatore). Siccome ad oggi nessuno sa che ruolo faccia nella fiorentina, almeno si chiarisce questo dubbio amletico

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ForzaViolaSempre - 2 mesi fa

          ahahahahahahhah ì diesse traghettatore m’ha sganasciato……..

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. David Viola - 2 mesi fa

    FINALMENTE, ma a giugno è troppo tardi… Va cambiato subito! Se no questo fa danni ancora. Ora subito un nuovo DS almeno può già pensare agli acquisti di gennaio e programmare quelli di giugno. Programmazione, cosa ormai da anni sconosciuta in questa società. Via prade subito!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Antani79 - 2 mesi fa

    Mirabelli anche no. Carli magari.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Il guru - 2 mesi fa

    L’avevo detto nell’articolo delle 14.54 e lo ripeto ora, CARLI subito a giugno. Grande conoscitore di calcio, speriamo sia vero, che lo preferisco di gran lunga agli altri due citati.
    SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Kewell - 2 mesi fa

    A giugno? Il DS si cambia a febbraio!!! Ormai troppo tardi per cambiarlo in vista di gennaio ma appena finito il mercato invernale ci vuole il DS nuovo per prepararsi all’estate.
    Detto che se si retrocede basta vendere i vecchi e i titolari e la squadra coi rientri dei prestiti è già pronta per vincere la B.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jackfi1 - 2 mesi fa

      Quali prestiti? Terzic e Zurkowski o Gori? Non cadiamo nel nostro solito errore di pensare i nostri siano fenomeni. Sottil in serie B dopo una stagione da pseudo titolare a cagliari non ci viene mai nella vita. Anche Martinez Quarta bisogna stare parecchio lì a spiegargli per quale motivo dovrebbe restare e non salutarci. Non giriamoci attorno. Se si va in serie B son problemi e anche seri perchè devi rifondare interamente la rosa e perdi gran parte del lavoro fatto dal settore giovanile negli ultimi 4-5 anni. E cosa più importante la primavera attuale è un qualcosa di indegno, quindi non c’è nemmeno da dire che possiamo attingere da lì

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Barsineee - 2 mesi fa

        no dai ci prendiamo un po’ di prestiti dalle grandi del campionato. Che ne so, il Sassuolo, il Bologna, il Verona. Magari facciamo crescere qualche loro giovane in Serie B così che poi quando lui torna a casa è pronto per la Serie A!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. jackfi1 - 2 mesi fa

      Il problema principale è che quelli che ti mettono pure il like sono gli stessi che a settembre eran convinti di arrivare in Europa league con sta squadra e se gli facevi notare che c’erano lacune importanti ti davano di leccacorvo o vedovalle. Quindi non si può far altri che arrendersi davanti a ciò

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy