Di Marzio sr: “Zaniolo fuoriclasse, avrei licenziato i responsabili di Fiorentina e Inter”

Di Marzio sr: “Zaniolo fuoriclasse, avrei licenziato i responsabili di Fiorentina e Inter”

La cessione di Zaniolo è ancora una ferita aperta

di Redazione VN

Intervistato da TMW Radio, Gianni Di Marzio ha parlato anche dell’ex viola Nicolò Zaniolo:

La differenza la fa anche la pressione, visto che c’è di mezzo Roma e sappiamo com’è l’ambiente. Zaniolo è cresciuto moltissimo, ha dimostrato di essere un talento e che hanno sbagliato sia la Fiorentina che l’Inter. Io avrei licenziato tutti i responsabili del settore giovanile di entrambe, è stato fatto un danno economico. E’ un fuoriclasse Zaniolo, non si discute.

ACCVC, Pucci: “Settore ospiti a Verona esaurito, chiederemo altri biglietti. Razzismo? Forze dell’ordine hanno strumenti”

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. glover_3713546 - 7 mesi fa

    Corvino è stato una catastrofe inenarrabile, per Firenze e la Fiorentina

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. glover_3713546 - 7 mesi fa

    Nicolò Zaniolo, nato a Massa nel 1999, arrivò a Firenze nel luglio 2015, dal settore giovanile del Genoa, quando il DS era Daniele Prade`, e fu ceduto 2 anni dopo nell’agosto 2017, dal DS Corvino, all’Entella Chiavari a 18 anni… e per zero euro…
    Ma quale 16 anni? E qualche nipotino di Corvino, continua a ripetere che è stato venduto all’Entella a 16 anni, mentre era a Firenze fino a 18 anni ed era pure Nazionale Under 17, quindi era già quotato a livello giovanile… solo un asino poteva darlo via.. ma solo perché lo aveva portato Pradè da Genova

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. glover_3713546 - 7 mesi fa

    Sottil è arrivato a Firenze nel gennaio 2016, quando il DS era Prade, dal settore giovanile del Genoa, via Torino…
    Castrovilli idem, arrivò a disputare il Torneo di Viareggio nel Febbraio 2016, con Prade DS, che fu poi destituito da Cognigni a giugno 2016, tre mesi dopo,.. non si sa perché…
    Zaniolo arrivò a alla Fiorentina nel luglio 2015, sempre sotto Prade, dal settore giovanile del Genoa…per poi essere ceduto gratis 2 anni dopo all’Entella da Corvo malefico da Vernole. …

    I piu grandi talenti viola sono arrivati a Firenze con Daniele Prade direttore sportivo, … questi sono dati, numeri non smentibili da nessuno…. e non chiacchiere.

    Chiesa è arrivato a 10 anni in viola, grazie a Maurizio Romei, patron della Settignanese…e nessun altro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Up The Violets - 7 mesi fa

    Quello della Fiorentina invece abbiamo avuto bisogno di una (seconda) retrocessione evitata per miracolo e addirittura di un cambio di società, per metterlo alla porta.
    Non che chi ne ha (ri)preso il posto per ora abbia fatto troppo meglio, sia chiaro, ma questo è un altro discorso che interessa le scelte della nuova società e non sminuisce certo le decine di colpe di chi (tra le altre cose) ci ha fatto perdere Zaniolo e altri giovani interessanti a parametro zero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. glover_3713546 - 7 mesi fa

      Pradè in confronto a Corvino è un Top Manager

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. damci - 7 mesi fa

    Errore della Fiorentina,anche se quando lo ha lasciato andare aveva 16 anni e forse non aveva evidenziato le sue potenzialità.Mi sembra molto più grave quello dell’inter due anni dopo,quando l’ha ceduto per poco alla Roma.Ma all’inter,come al Milan ne sono stati fatti di questi errori a iosa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. glover_3713546 - 7 mesi fa

      Ma quale 16 anni, nel 2017 Zaniolo quando fu venduto da Corvino all’Entella aveva 18 anni, vissto che è del 1999
      Ed era Nazionale Under 17, quindi già conosciuto a livello giovamile…. studia l’Almanacco del Calcio e Wikipedia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-2073653 - 7 mesi fa

    Eppure c’è qualche fenomeno che continua a difendere Corvino, che l’ha messo alla porta. Fortunatamente Joe Barone ha rimandato in Salento Pantaleo nostro…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fudo77 - 7 mesi fa

      Mancini, non lo vedo sto gran fenomeno, dato che al momento ha fatto un solo anno buono all’Atalanta e poi sta facendo il percorso di tutti gli ex giocatori della “Dea” … mentre Zaniolo ai tempi delle giovanili erano più le partite che non giocava, rispetto a quelle in cui era in campo, per colpa del carattere del C@@@O, che lo contraddistingue anche oggi (parole dei suoi ex allenatori).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Sblinda - 7 mesi fa

    Sinceramente vedendo giocate Zaniolo e Mancini un po’ rosico, con Chiesa e Castrovilli avremmo avuto i migliori giovani talenti italiani in rosa, Tonali escluso.
    Pensare che sono stati lasciati andare con così tanta leggerezza, in favore di qualche corvinata proveniente da strane aree geografiche fa molta rabbia. Ma è inutile guardare continuamente al passato. Speriamo solo che certi errori non si ripetano.
    Forza viola!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-2073653 - 7 mesi fa

      Basta che qualcuno rimanga in quel di Vernole….

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy