Dalle caselle extracomunitarie fino alla lista ‘dei 25’: mercato, maneggiare con cura

Il calciomercato e le istruzioni per l’uso: tanti profili accostati, ma ci sono almeno tre considerazioni da fare

di Giacomo Brunetti, @gia_brunetti

Il calderone dei nomi è ripartito e avrà ancora più di due mesi per sfogarsi. In realtà non si è mai fermato, ha solo rallentato la sua corsa prima dell’avvento del mercato, già iniziato per molte squadre. Si guarda al futuro anche in casa Fiorentina, con una sfilza di giocatori già accostati e alcune premesse, doverose, al fine di gestire bene i prossimi due mesi nell’ambito dei sogni e delle valutazioni.

Le mosse di Corvino e Freitas, necessariamente, dovranno fare i conti con alcune limitazioni. Prima di tutto il budget: il CdA di giugno – dopo che quello dello scorso venerdì ha approvato il bilancio – svelerà l’importo spendibile dal comparto tecnico, che proverà ad aumentare la cifra tramite la cessione dei tanti esuberi presenti in rosa. Sicuramente l’ammontare della somma esclude colpi sullo stile di Barella o Meret, per il semplice fatto che il cartellino costa molto e le ambizioni superano gli obiettivi viola: un semplice esempio di ciò che è accaduto con Badelj, al quale non è bastato un corposo aumento moltiplicato sul quadriennale.

E poi le regole. Perché la Fiorentina potrà tesserare solamente un extracomunitario nella prossima stagione: la prima casella è stata occupata dall’acquisto di Dusan Vlahovic dal Partizan Belgrado, da Moena stabilmente convocabile e arruolabile dopo il periodo di praticantato vissuto durante questa annata. Inoltre, è necessario considerare le liste presentabili. La “lista dei 25” mostra attualmente, considerando meramente le partenze di Badelj e Sportiello e al netto delle future cessioni, quattro posti liberi per giocatori “senza vincoli” e tre per quelli “formati nel vivaio della società”, con l’ingresso di Lorenzo Venuti. Nella quota “formati in Italia”, invece, entrano da questa stagione Biraghi e Benassi. Nessuna limitazione per gli under-21, nati dal 1/1/1997 in poi. Anche il mercato ha le sue leggi: maneggiare con cura.

Violanews consiglia

Enrico Chiesa parla di Federico: “Se dopo la Nazionale penserà alla Fiorentina? Certo”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. folder - 3 anni fa

    Tra i giocatori da prendere a parametro 0 :Jonathan Bamba del St. Etienne. Ala destra con 7 reti e 10 assist quest’anno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy